Decathlon regala 10mila maschere da snorkeling alle regioni

La multinazionale francese ha disposto la donazione per far fronte «all'estrema carenza di respiratori ordinari»

Generico 2018

La notizia pubblicata nei giorni scorsi riguardante l’iniziativa di alcuni imprenditori che, attraverso una modifica alle valvole superiori, hanno trasformato in respiratore per i malati di coronavirus la Easybreath, la maschera da snorkeling commercializzata da Decathlon, ha fatto centro.

In un primo momento la multinazionale francese, attraverso un post sulla propria pagina Facebook, aveva messo in guardia i clienti a non apportare modifiche alla maschera per evitare «effetti collaterali» e comunicato di essere in attesa di una certificazione del Politecnico di Milano. Le maschere modificate però sono già in uso in tre ospedali del Comasco con una serie di vantaggi sia per il paziente che per i medici.

Questa mattina è comparso un nuovo post in cui Decathlon Italia annuncia la donazione di diecimila maschere Easybreth alle regioni italiane per far fronte «all’estrema carenza di respiratori ordinari».

Le valvole 3D che trasformano le maschere da snorkeling in respiratori

di michele.mancino@varesenews.it
Pubblicato il 26 marzo 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore