“Sono uscito per un po’ di hashish”, multato dalla polizia locale di Vergiate

Gli agenti, ipotizzando un possibile spostamento ingiustificato, si sono messi subito all'inseguimento del veicolo che provava a sfuggire ai controlli, bloccandolo dopo qualche chilometro

polizia locale vergiate

In questo periodo di limitazione della mobilità, una manovra repentina di inversione di marcia non è sfuggita all’occhio della pattuglia di polizia locale impegnata nei servizi di controllo degli spostamenti sul territorio.

Gli agenti, ipotizzando un possibile spostamento ingiustificato, si sono messi subito all’inseguimento del veicolo che provava a sfuggire ai controlli, bloccandolo dopo qualche chilometro.

In questi giorni in cui gli appartenenti al Corpo di Polizia Locale di Vergiate sono impegnati a sottoporre a controlli centinaia di veicoli e pedoni ed in cui fioccano le sanzioni in violazione alle regole di prevenzione per l’epidemia da Covid, sono arrivate le più fantasiose giustificazioni. In questo caso, però, il controllato non ha neanche provato a giustificarsi.

L’uomo, infatti, ha dichiarato subito di essersi spostato da casa per procurarsi un po’ di hashish e spontaneamente l’ha consegnata agli agenti. La perquisizione, poi il sequestro della sostanza stupefacente e una sanzione di oltre 500 euro accompagnata dalla diffida di rientro immediato al domicilio.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 07 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore