Botulino e trattamenti estetici illegali: un arresto e un fermo nel Sottoceneri

La donna arrestata avrebbe falsificato un certificato di libero esercizio della professione medica per poi effettuare illegalmente delle iniezioni di botulino e acido ialuronico

Generico 2018

Un arresto e un fermo sono stati effettuati nel Sottoceneri nell’ambito di un’indagine per truffa e delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici.

Il 12 agosto scorso a Mendrisio è stata arrestata una 47enne con doppia cittadinanza italiana e russa residente in provincia di Como, su cui pendeva un divieto d’entrata in Svizzera, mentre ieri è stata fermata a Lugano una 43enne cittadina ucraina domiciliata nel Luganese.

La 47enne è sospettata di aver dapprima falsificato un certificato di libero esercizio della professione medica per poi effettuare illegalmente delle iniezioni di botulino e acido ialuronico a clienti di un centro estetico, di cui è titolare la 43enne. Anche quest’ultima è sospettata di avere effettuato illegalmente delle iniezioni di botulino e acido ialuronico a clienti.

Le ipotesi di reato nei confronti della 47enne sono di truffa, falsità in documenti/certificati, delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici, infrazione alla Legge sanitaria cantonale e ripetuta entrata illegale.

Le ipotesi di reato nei confronti della 43enne sono di truffa, delitto contro la Legge federale sugli agenti terapeutici, infrazione alla Legge sanitaria cantonale e favoreggiamento. Sono in corso accertamenti per individuare eventuali complici nonché le persone che sono state sottoposte ai trattamenti.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.