Droga nascosta nelle mutande, denunciato un minorenne

Gli agenti della polizia del Commissariato bustocco lo hanno notato nella serata di giovedì 27 agosto mentre a torso nudo, con una bottiglia di plastica vuota, batteva ripetutamente contro un cartello stradale per attirare l’attenzione dei passanti

Droga

Spacciava a Busto Arsizio, nella zona della stazione Nord. Gli agenti della polizia del Commissariato bustocco lo hanno notato nella serata di giovedì 27 agosto mentre con una bottiglia di plastica vuota batteva ripetutamente contro un cartello stradale per attirare l’attenzione dei passanti.

Il giovane, minorenne, a torso nudo nel momento dell’intervento della polizia, residente nell’Alto Milanese, aveva con sè, nascoste negli slip, quattro dosi di marijuana ed una di hashish, pronte per essere cedute.

Nella casa del diciassettenne gli agenti hanno trovato altri otto grammi di hashish, due bilancini di precisione, vario materiale utilizzato per confezionare le dosi pronte per lo spaccio e un taglierino con la lama intrisa di sostanza stupefacente. Il ragazzo è stato denunciato all’autorità giudiziaria minorile e affidato al genitore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.