Si conferma l’allerta meteo: “Tanta acqua e possibilità di grandine”

Confermate le previsioni per le prossime ore con un'allerta gialla per il rischio di temporali forti. Previsti anche 70mm di acqua e temperature in calo

previsione meteo oggi

La Protezione Civile conferma la sua allerta meteo per le prossime ore. Dal tardo pomeriggio di domenica 2 agosto, infatti, una forte perturbazione investirà la Lombardia con un’evoluzione da ovest verso est e con grandi quantitativi di pioggia e grandine.

Nel suo ultimo bollettino il centro funzionale per il monitoraggio dei rischi naturali ha ribadito infatti le sue allerte gialla e arancione per il rischio di temporali forti, problemi idraulici e di dissesto idrogeologico. Nello specifico “i quantitativi di precipitazione si attestano tra i 20-40 mm, con picchi attorno a 60-70 mm, sebbene localmente siano possibili cumulate superiori”.

In questo contesto il Centro Meteorologico Lombardo ha diffuso una sua analisi (quella che vedete anche nella foto in alto) nella quale si ipotizzano le maggiori criticità: “nelle ore serali e tardo-serali -si legge nella nota- rischio grandine anche di medie dimensioni in seno a celle temporalesche localmente intense in fascia pedemontana centro-occidentale e alte pianure di nord-ovest”. Poi “dalle ore 21 alle 01, possibile transito di intensi nubifragi nei settori basso e medio-padani lungo una seconda direttrice disposta indicativamente dal Pavese/Milanese al Bresciano-Gardesano, con possibili criticità idraulica e forti colpi di vento”.

La nuova settimana poi si aprirà sempre e comunque con il maltempo. In questa circostanza la Protezione Civile spiega che “per la giornata di lunedì 3 è attesa nella mattinata un’attenuazione o una pausa delle precipitazioni, ma resta alto il rischio associato a temporali forti sulle zone di pianura, bassa pianura e Prealpi orientali nelle ore pomeridiane, a causa dell’ingresso dell’asse della perturbazione, con apporto di aria relativamente fredda in quota. Dalla serata, la progressiva rotazione delle correnti dai quadranti settentrionali sull’Ovest della regione determina un probabile indebolimento o esaurimento dei fenomeni precipitativi sulle zone occidentali, mentre sulle zone orientali restano possibili rovesci o temporali di moderata o forte intensità fino alla mattina di martedì 04/08. Possibilità di fenomeni di vento forte sull’area del Garda (velocità medie fino a 35 km/h, con raffiche fino a 70 km/h) e, in particolare (oltre i 800-1000 m) tra il tardo pomeriggio e la sera di domani 03/08, su Nordovest e Appennino (velocità medie fino a 40 km/h, con raffiche fino a 90 km/h; i valori maggiori sono attesi sulla Valchiavenna)”.

Dall’afa alla tempesta, domenica e lunedì previsti forti temporali

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore