Correva l’anno 2008: VareseNews e i Mondiali di ciclismo

L'appuntamento iniziò nel 2005 a Madrid quando la Città Giardino ottenne l'evento. Il nostro giornale seguì passo dopo passo quella avventura diventando partner dell'organizzazione e creando legami forti, che durano ancora oggi

alessandro ballan ciclismo mondiale varese 2008

VareseNews e lo sport, un rapporto stretto che risale sino ai primi anni del giornale (uno dei primi digitali a raccontare lo scudetto dei Roosters del ’99) e che dura ancora oggi, alternando la cronaca quotidiana a interviste, approfondimenti, rubriche e tanto altro. Un rapporto che divenne speciale quando Varese ospitò addirittura il Mondiale di ciclismo su strada, nel settembre del 2008, una grande occasione per tutta la città che venne raccontata passo dopo passo da una realtà “scattante” come la nostra.

Galleria fotografica

Ale Ballan campione del mondo 6 di 24

L’avvicinamento a quel mondiale partì da lontano, dal 2005, quando a Madrid ci fu l’assegnazione dell’edizione 2008 che toccò proprio a Varese. Fu in quel giorno magico che iniziammo a programmare in redazione un lavoro speciale, dedicato alla nostra città.

VareseNews però non si limitò a raccontare tutto ciò che ruotava attorno a una organizzazione così importante e complessa: entrò addirittura a farne parte. In accordo con il direttore generale Gabriele Sola, il nostro giornale ottenne lo status di media partner della manifestazione iridata e fu un’emozione vedere il due volte campione del mondo Gianni Bugno affiancare il direttore Marco Giovannelli in occasione dell’annuncio.

accordo varesenews varese 2008 giovannelli bugno
Marco Giovannelli e Gianni Bugno con le insegne del mondiale varesino

Grazie a quel rapporto, venne aperto una apposita sezione del nostro giornale dove era possibile consultare tutte le notizie relative ai Mondiali 2008: dalla presenza costante dei corridori a Varese (per testare il percorso) alle discussioni sul tracciato di gara; dalle attività collaterali e di intrattenimento collegate alle gare sino all’ingresso di nuovi sponsor nel pool di aziende sostenitrici. Insomma un grande contenitore tutto dedicato alla cosiddetta “maglia arcobaleno”, che non si esaurì nelle settimane successive alle gare ma che proseguì per oltre un anno, sfruttando il fatto che l’edizione successiva dei Campionati si disputò a Mendrisio. Lì non fummo partner, ma la nostra redazione seguì passo passo tutte le vicende sportive e non, anche nel 2009.

Varese 2008
Il numero 1 del VareseNews cartaceo dedicato all’oro di Adriano Malori nella cronometro under 23

Tra le curiosità legate a Varese2008 c’è anche l’insolita pubblicazione… su carta del nostro giornale. VareseNews infatti fece uscire nella settimana iridata tre numeri in modalità free press, distribuiti in città e in particolare all’ippodromo che era diventato il fulcro di tutte le gare (ribattezzato Mapei Stadium, per l’occasione). All’interno pubblicammo una serie di articoli che coinvolsero l’intera redazione, non solo quella sportiva (la cronaca delle gare era affidata a Damiano Franzetti e Paolo Candeloro): il VareseNews cartaceo era insieme una guida ai servizi offerti in città in quei giorni e un racconto in presa diretta di tutto ciò che circondava le prove dei corridori. Interviste ai tifosi, aneddoti, curiosità e tanto altro.

In quel periodo, poi, nacquero o si consolidarono numerosi rapporti che poi negli anni sono ritornati a stringersi (in qualche caso non si sono mai sciolti!) con diverse realtà contigue al nostro lavoro di giornalisti. L’agenzia Hagam di Gallarate, per esempio, “salì in sella” con noi fin dal primo giorno contribuendo all’impianto del giornale cartaceo e alla raccolta degli sponsor; il fotografo Simone Raso – già impegnato con noi sui parquet del basket – fu il nostro (e il vostro) “occhio” sulle gare con alcuni scatti memorabili a partire da quello di Ballan vincitore della prova più attesa. Non dimentichiamoci della Società Ciclistica Alfredo Binda, allora “titolare” dell’organizzazione dei Mondiali ma soprattutto alma mater della Tre Valli Varesine (e di tante altre attività) di cui siamo tuttora media partner.
E ancora Radio Number One, con cui abbiamo collaborato a lungo, diede spazio a VareseNews con una rubrica quotidiana in diretta, dedicata ai mondiali: una esperienza ripetuta poi in occasioni di un paio di Giri d’Italia.

murales bobbiate varese mondiali ciclismo
Nel 2008 anche i muri divennero mondiali

Insomma, il mondiale di Varese 2008 fu l’ennesima occasione di crescita per il nostro giornale, sia a livello di cronaca sportiva sia di inserimento nel tessuto del territorio ma… con uno sguardo al mondo (il termine glocal che ci è tanto caro!). In questi quasi 15 anni abbiamo continuato a percorrere questa strada ma oggi abbiamo scelto di dare un ulteriore “colpo di pedale” lanciando un innovativo e ambizioso programma di membership. Un modo per i lettori di sostenere – anche dal punto di vista economico – il lavoro della redazione e dei collaboratori di VareseNews, per mantenere gratuito il giornale ma anche per permettere alla nostra realtà di offrire un lavoro sempre più minuzioso, qualitativo e piacevole per chi ci legge.

Ora tocca a voi, abbonatevi. 

 

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2021

Galleria fotografica

Ale Ballan campione del mondo 6 di 24

Galleria fotografica

I tifosi italiani festeggiano Ballan 6 di 15

Galleria fotografica

Gli ori di Varese 2008 6 di 11

Galleria fotografica

La cerimonia d'apertura dei Mondiali di ciclismo 6 di 9

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.