Volt a sostegno di Margherita Silvestrini alle elezioni di Gallarate

Al Parco Bassetti la conferenza stampa dei candidati Luca Maran e Davide Brancato che sosterranno la coalizione

volt gallarate

Volt sostiene la candidata sindaca del centrosinistra Margherita Silvestrini alle prossime elezioni comunali di Gallarate. Stamattina 10 Luglio si è tenuta al Parco Bassetti la conferenza stampa in cui i candidati Luca Maran e Davide Brancato, che entreranno nella lista civica Officina di cura urbana, hanno annunciato la loro candidatura come volters a sostegno della Silvestrini e della sua coalizione.

In Volt “stanno sperimentando e proponendo nei propri comuni l’organizzazione di comunità, la leadership diffusa e la democrazia partecipativa” – dichiara il coordinatore provinciale Enrico Gussoni, che prosegue – “strumenti che vogliamo applicare anche qui a Gallarate” e sottolinea come “la squadra di Silvestrini ha già applicato qui a Gallarate con grande dispendio di tempo e risorse, ma riuscendo in questo modo ad elaborare un programma per noi quantomai condivisibile perché già condiviso con i cittadini nella sua stessa formazione”.

Il candidato Luca Maran ha poi spiegato perché entrano proprio nella lista di Officina di cura urbana: “L’idea è nata vedendo come una delle liste che sostengono Margherita, Officina di cura urbana, abbia molte affinità con i temi che stanno cari a Volt e soprattutto al nostro team provinciale. Così ho iniziato a partecipare ad alcuni eventi di questa lista”.

Ci tiene a mettere subito le cose in chiaro: “Ma il nostro impegno non si esaurisce in un mero apporto alla lista ovviamente” e infatti annuncia di stare già organizzando una raccolta firme per il referendum sull’eutanasia, come fatto sempre da Volt a Varese, e di portare all’attenzione anche di Gallarate i diritti delle persone sorde. L’altro candidato, Davide Brancato, ha invece annunciato su quali temi intendono dare un contributo: rispetto al programma della Silvestrini, “come Volt ci vorremmo concentrare su alcuni in particolare, perché il nostro aiuto sia davvero effettivo”. Giovani, digitalizzazione, ambiente e sostenibilità: questi i temi per loro più importanti. E le idee, come sottolineano, possono venire da tutta Europa: “Speriamo che le nostre proposte, sicuramente molto ben accette, porteranno un diverso punto di vista, che grazie al nostro paneuropeismo arriverà da tutta Europa”. All’evento era presente anche Nancy Perazzolo di Officina di cura urbana, che si è detta entusiasta di ospitare Volt nella loro lista. “Uno dei motti di Officina è proprio “Act locally but think globally” e quindi idee dal resto d’Europa sarannno ben accette”.

Ha espresso la stessa felicità anche la candidata sindaca Margherita Silvestrini: “Ci serve un po di respiro europeo, perchè una città aperta è destinata a crescire mentre una città chiusa inevitabilmente si inpoverisce”. Potete rivedere la conferenza stampa sulla pagina Facebook di Volt Varese (è stato garantito servizio di interpretariato LIS).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Luglio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.