Un \"Giardino dei Giovani Giusti\" alle \"Pertini\" di Busto
sabato 06 marzo 2021

Un “Giardino dei Giovani Giusti” alle “Pertini” di Busto

I Giusti: persone comuni che, rischiando o sacrificando la loro vita, si sono opposti a leggi ingiuste o all’indifferenza, pur di difendere la vita e la dignità di altre persone.

La Giornata dei Giusti è stata istituita dal Parlamento europeo nel 2012 e, dal 7 dicembre 2017, è solennità civile anche in Italia: ogni anno, il 6 marzo (data della scomparsa di Moshe Bejski, magistrato israeliano, superstite della Shoah, già presidente della Commissione dei Giusti tra le nazioni “Yad Vashem”), si ricordano i Giusti del passato e del presente.

In occasione della Giornata dei Giusti 2021, alle “Fermi” di Busto Arsizio, per iniziativa di un gruppo di alunni e dei loro insegnanti, è stato allestito un “Giardino dei Giovani Giusti” che occupa una porzione del parco dell’Istituto Comprensivo “Pertini” di cui la secondaria “Fermi” fa parte: si tratta di un giardino virtuale, che pertanto è facilmente visitabile e raggiungibile al link https://www.thinglink.com/video/1417221327730769923.
Per tramandare un messaggio: nessun tentativo di fare la differenza è stato, è e sarà vano. Nel loro piccolo hanno voluto agire raccontando alcune storie. Le storie narrate sono diverse, ma hanno in comune proprio questo: hanno fatto la differenza. Inoltre sono storie di giovani, che ancora di più possono essere di esempio ai giovani: Faraaz Hussein, Ghayath Mattar, Lassana Bathily, Neda Agha Soltan, Sonita Alizadeh, Sophie Scholl, Yusra Mardini.

Come ha scritto qualcuno “C’è un albero per ogni uomo che ha scelto il bene”: anche il “Giardino dei Giovani Giusti” del comprensivo “Pertini”, luogo di incontro e dialogo, nonché giardino di una scuola, ambiente per eccellenza dove si formano le nuove generazioni, vuole essere memoria di persone e azioni giuste e meritevoli. Aperto ad essere arricchito attraverso sempre nuove figure esemplari che possono ispirare la crescita dei giovani.

Informazioni

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.