Ricerca

» Invia una lettera

A proposito di Open fiber

Open fiber
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

19 marzo 2018

Buongiorno redazione,
in merito al vostro articolo su Open Fiber, resterà comunque il fatto, che al termine di tutto, lasceranno tutte le strade cittadine, molto più “rattoppate”, di quanto non fossero già prima. In questa situazione di fatto, non credo che il comune avrà le risorse per sostenere un rifacimento completo dell’intero manto stradale cittadino!!

Mi spiace dirlo, ma questo è ciò che ci stiamo preparando a subire!!

Per quanto riguarda la fibra ultra veloce, per quel che mi riguarda, mi è già più che sufficiente quella precedente ed infatti, il nostro condominio ha votano NO!

Inoltre, diamo uno sguardo a quanto i cantieri stiamo creando disagi alla viabilità cittadina. Adesso che ho capito che il tutto andrà avanti ancora per un anno intero, mi verrebbe voglia di promuovere una protesta e bloccare il tutto!

Grazie per aver ascoltato il mio “sfogo” e buona giornata.

Enzo Salerno

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Antenore Polpone

    Buongiorno Sig Salerno,
    ho letto con attenzione il suo “sfogo” e mi sono permesso nel mio piccolo di commentare quanto Lei afferma.
    Prima di tutto è indubbio che facendo scavi nelle strade, i buchi aumentano, ma da contratto Openfiber dovrebbe (e dico dovrebbe perchè dipende molto sempre dalla ditta che ha il subappalto) rifare il manto completo della strada a sue spese e non ha spese comunali, può fare una semplice ricerca per avere o meno una conferma di quanto detto. In sostanza i rattoppi servono a fare passare le macchine almeno fino a quando non riasfaltano tutto.

    Per quanto riguarda il fatto del del secco “NO” sia da parte sua che da parte del condominio in cui abita, alla proposta di allacciarsi alla suddetta rete, mi spiace dirlo ma credo , ma il mio qui è solo un pensiero personale, che sia sta una cattiva idea, sia perchè gli appartamenti oggi come oggi acquistano di valore se allacciati ad intenet in maniera veloce, sia perchè un conto è l’adesso un conto è il futuro. Oggi l’adsl potrebbe benissimo bastarLe, a Lei o ai futuri condomini, ma in futuro potrebbe trovare difficoltà in un eventuale ripensamento. Si ricordi solo che intenet che ci piaccia no è il futuro e la fibra è l’internet del futuro, non sarebbe male già essere pronto per un domani.

    Infine, per quanto riguarda la sua proposta di “bloccare tutto”, rientriamo nel capo generale di bloccare una cosa oggi che in futuro quasi sicuramente servirà, salvo poi lamentarcene come italiani perchè arriviamo sempre dopo agli altri stati. Spero che abbia colto il senso di quanto scritto. La vedo come una scelta poco lungimirante per le nuove generazioni.

    Naturalmente è libero di pensarla in maniera opposta alla mia, solo
    il tempo dirà chi dei due aveva ragione.
    Cordiali saluti

    Demicheli Giovanni

    1. Scritto da carlo196

      Concordo pienamente con quanto scritto da Demicheli Giovanni facendo notare al signor Salerno che quando in un futuro non troppo lontano la fibra diventerà una necessità (programmi TV via cavo ecc.) le abitazioni che ora non hanno dato il permesso per l’allacciamento se lo dovranno pagare mentre ora è gratuito.