Ricerca

» Invia una lettera

Raccolta differenziata a Varese, non è meglio cambiare tra plastica e “secco”?

Generica 2020
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

26 Maggio 2021

Buongiorno a tutti!

Non so se anche voi avete fatto questa riflessione ma in merito alla raccolta rifiuti a Varese avrei qualche suggerimento da dare alla società Acsm Agam Ambiente S.r.l.

La mia è una normale famiglia composta da quattro elementi, due genitori due ragazzi che in media, facendo una corretta e scrupolosa raccolta differenziata, producono in 15 giorni circa cinque sacchi di plastica, un sacco di secco (viola) più l’umido.

La mia domanda è la seguente: se la plastica viene raccolta ogni 15 giorni, una famiglia media come la mia produce cinque sacchi, dove possiamo stoccare i cinque sacchi di plastica se si vive in un appartamento con i relativi ridotti spazi mentre il secco (viola) viene raccolto una volta alla settimana e mediamente in una settimana una famiglia come la mia produce mezzo sacco di secco?

Non è forse il caso di invertire le raccolte: ogni settimana la plastica e ogni 15 giorni il secco?

Vi ringrazio per l’attenzione e auguro a tutti una serena giornata

Renato – Varese

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lalbe

    Buongiorno, anche nella mia famiglia siamo in 4. Umido a parte mezzo sacco viola a settimana ma 1 al massimo 2 sacchi di plastica ogni 15 gg. 5 mi sembrano un tantino eccessivi.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.