Ricerca

» Invia una lettera

Strisce blu e rigurgito di senso civico

Strisce blu e parcheggi per i pendolari
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle
Loading...

5 settembre 2017

Sta passando inosservato un primo grande successo delle “strisce blu” che stanno colorando le grige strade.
In particolare questo grande successo trapela dai commenti e dalle proteste lette e ascoltate circa la diffusione delle strisce blu nell’area delle scuole di Casbeno, di fronte alla Questura.
Mi riferisco al grande rigurgito di senso civico dei colleghi Genitori che portano i pargoli all’asilo od alla scuola elementare.
Fino a giugno tutti parcheggiavano ovunque a prescindere dal colore o dall’esistenza di strisce sull’asfalto, tutto valeva: marciapiedi, rientranze, passi carrai, lato strada, strisce blu bianche o gialle. Tanti anche i “lanciatori di pargoli” che si piantavano in mezzo alla strada per far scendere “al volo” la loro discendenza (tanto ci vuole un attimo, diceva il primo. Tanto ci vuole un attimo, diceva il secondo. Tanto ci vuole un attimo diceva il terzo. Io ero il quarto, in attesa, che si beccava la somma dei “tanto ci vuole un attimo”. Ma chi se ne frega).
Bene, dopo tanto disordine e assenza di rispetto, adesso tutti preoccupati di dover parcheggiare regolarmente, scendere dalla vettura, infilare 80 centesimi nel parcometro, sistemare il tagliando sul cruscotto ed infine, depauperati delle proprie ricchezze portare l’erede a scuola.
Fantastico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Jahpohke

    Esiste un “Fantastico” cartello che regola il problema che lei segnala, dia tale suggerimento al comune: “divieto di sosta e parcheggio dalle ore 7.30 alle ore 9”. Probabilmente se non l’hanno mai messo è perchè chi conosce la città evita di passare di li in tali fasce orarie.

    Essendo poi dei “Fantastici” pensatori potrebbero mettere un bel divieto d’accesso in tale fascia oraria come in via Montello per la scuola Europea salvo chi ha un pass, così chi non deve lasciare gli eredi impara a prendere il pullman o fare un’altra strada.