Barba e capelli, da cinquant’anni al servizio dei sestesi

Natale Turano ha servito il primo cliente il 6 febbraio del 1968 e continua ancora oggi, nei pressi della stazione

sesto calende

“50 Anni a Sesto Calende”: in questo modo è stato personalizzato il dono consegnato nelle mani di Natale Turano, lo storico parrucchiere e barbiere con la propria attività, aperta il 6 febbraio del 1968 nella cittadina in riva al Ticino e al lago Maggiore.

Anche il Gruppo Commercianti, Artigiani e Terziario Avanzato di Sesto Calende ha voluto rendere omaggio a ’50 Anni al Servizio dei Sestesi’ portando visita alla storica attività, che si trova in zona stazione, al di là del Semoione.

“L’immagine più cara a noi Sestesi, la skyline della nostra Città, è stata quella scelta per ricordare questo storico traguardo. Riconoscere le attività che negli anni hanno fatto crescere con la loro presenza il nostro Centro Commerciale Naturale sarà uno dei tanti obbiettivi che il mio Direttivo vorrà porsi” dice il presidente Patrick Panza.

Sei almeno le attività che in Sesto Calende possono ambire al riconoscimento di Negozio Storico di Regione Lombardia nei prossimi tre anni, «quelli che corrispondono al nostro mandato», aggiunge Andrea Civera, vicepresidente, giovane acconciatore sestese, anch’esso interessato partecipe alla consegna del riconoscimento.
«Due per ogni anno di mandato! Sesto Calende ha radici profonde anche nel Mondo del Commercio di vicinato ed ora è giunta l’occasione di far emergere queste ”fregi storici” che poche realtà possono vantare. Il nostro Gruppo si farà carico di questo iter sino a portare le attività suggerite a Palazzo Lombardia a Milano per ricevere l’atteso riconoscimento. Questo l’obbiettivo, decisamente alla portata, per affiancare i due Negozi Storici presenti in Città (Holly Drink e Limbiati Tempo&Preziosi) ad altre attività tanto meritevoli di avere questo riconoscimento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.