Ferrazzi: «Bresciani spieghi il black out»

Il consigliere regionale di An ha chiesto che l'assessore alla sanità venga in commissione per spiegare cos'è successo il 15 ottobre scorso al Circolo

Luca Ferrazzi (AN), Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale, ha presentato una richiesta al Presidente della Commissione regionale Sanità e Assistenza Pietro Macconi nella quale chiede di prevedere nell’ambito dei lavori della Commissione l’audizione dell’assessore Luciano Bresciani.
 
Ferrazzi, ricorda che, a seguito del black out verificatosi il 15 ottobre scorso al nuovo ospedale di Varese, l’Assessore alla Sanità della Regione Lombardia Luciano Bresciani intervenendo tempestivamente ha nominato una commissione regionale di verifica al fine di accertare cause e responsabilità di un evento così grave.
 
«Quanto accaduto al nuovo monoblocco –fa presente Ferrazzi- non può essere considerato come un imprevisto legato ad una fase di assestamento iniziale, come altri episodi accaduti nel recente passato dell’ospedale, ma occorre capire cosa non ha funzionato nelle procedure individuando omissioni e responsabilità a tutti i livelli. Sino ad ora –prosegue Ferrazzi- non ho voluto intervenire in alcun modo, proprio per consentire sia agli operatori sanitari che alla Commissione di verifica di agire senza ulteriori dichiarazioni che dal 15 ottobre sono proseguite incessantemente. È anche doveroso tuttavia ricordare che la realizzazione del nuovo ospedale ha comportato notevoli investimenti economici, necessari per tutelare al meglio un bene essenziale e primario quale è la salute pubblica ed è proprio a fronte di questo che tali episodi non devono accadere».
 
Luca Ferrazzi vuole anche ricordare l’ineccepibile comportamento del personale sanitario, sia dell’ospedale di Varese che del pronto soccorso Galmarini di Tradate, struttura presso la quale sono stati dirottati numerosi pazienti provenienti dall’ospedale di Varese e che hanno saputo fronteggiare con estrema professionalità e dedizione una situazione di crisi di tale portata.
 
Ferrazzi precisa inoltre che sono trascorse quasi tre settimane dall’accaduto e che l’operato della Commissione di verifica dovrebbe essersi ormai concluso, quindi è giunto il momento che l’assessore Bresciani venga in Commissione regionale sanità per relazionare sull’accaduto indicando oltre alle cause anche quali siano i provvedimenti che Regione Lombardia intenda adottare nei confronti dei responsabili.
 
«Comunque -conclude Ferrazzi- sono fiducioso e certo che un fatto così grave in Lombardia sia da annoverare come eccezionale e che l’operato dell’ Amministrazione regionale, che in ambito sanitario e di tutela della salute pubblica si è sempre distinto , anche in questo caso intraprenda iniziative con l’adozione di provvedimenti esemplari rivolti ai diretti interessati, ma anche nei confronti di chi è preposto alla vigilanza ed al buon funzionamento della struttura».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Novembre 2007
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.