Fumogeno nella scuola, la preside: “Una bravata”

È successo al "Verri": qualcuno ha acceso il candelotto nello spogliatoio. "Siamo un istituto tranquillo, non è mai successo niente"

Una bravata da "rientro dalle vacanze". Così la dirigente scolastica dell’Istituto Verri considera il gesto di un suo alunno al secondo giorno di rientro dalle vacanze natalizie.
Intorno alle 10 di martedì 8 gennaio infatti i dipendenti della scuola professionale di Busto Arsizio hanno visto del fumo che usciva dalle finestre dello spoglaitoio maschile della palestra. Allarmati hanno subito avvertito il Vigili del Fuoco. Giunti in via Torino i pompieri hanno scoperto che, fortunatamente, non si trattava di un incendio come si temeva in un primo momento, ma di uno scherzo. Un alunno infatti ha acceso nella stanza un fumogeno quando i suoi compagni erano già usciti.
Al momento la dirigente e i suoi collaboratori non hanno ancora indentificato l’autore, ma è probabile che sia un alunno di una prima o di una terza. Il fatto è successo nell’intervallo fra il cambio dell’ora.
«Si tratta solo della bravata di un ragazzino – spiega la dirigente scolastica Eugenia Bolis -. La nostra è una scuola tranquilla e non abbiamo mai avuto problemi disciplinari di questo tipo. Anche le due classi interessate si sono sempre comportate correttamente. Ora dobbiamo identificare l’autore del gesto e naturalmente prenderemo dei provvedimenti»

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.