Un malore si porta via l’ultimo “ciclista” di Luino

Stefano Rapazzini, 83 anni, si è sentito male vicino a casa. Pochi anni fa il figlio aveva chiuso lo storico negozio in via XXV Aprile

È morto a pochi passi dalla sua casa. Stefano Rapazzini, 83 anni, passeggiava questa mattina venerdì 25 gennaio in via Molinette, la stessa strada in cui abitava. Improvvisamente, intorno alle 12, si è sentito male e si è accasciato al suolo.  Privo di sensi, è scivolato lungo il bordo di un ruscello che scorre li vicino, proprio dietro la caserma dei Carabinieri. A ritrovarlo, ormai senza vita, i familiari che hanno allertato il 118 e i Carabinieri.
Rapazzini era conosciuto in tutta Luino. Era suo infatti il negozio di bibiclette in via XXV Aprile, in cui, almeno una volta, un pò tutti i luinesi sono passati. Quando è andato in pensione ha ceduto l’attività al figlio che pochi anni fa ha deciso di chiudere.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.