Bicicletta da ridere al Mondiale 2008

Una mostra umoristica, un libro e tante novità nella settimana iridata

L’umorismo su due ruote debutta ai Mondiali di ciclismo su strada di Varese che si terranno 22 al 28 settembre. Il cabarettista Flavio Oreglio, il vignettista Tiziano Riverso in collaborazione con Vito Forelli e Giovanni Salandin, organizzano una mostra umoristica con la presenza delle opere dei maggiori umoristi Italiani dedicata al tema della bicicletta. Da questa mostra, e da  altri contributi giornalistici, nascerà  un libro dal titolo "risate a ruota libera". Un insieme di racconti storici, battute, aforismi, vignette e caricature che hanno per tema il ciclismo e la bicicletta. Il libro sarà incentrato sui valori positivi di questo mezzo di trasporto, così popolare, così ecologico e di grande impatto sociale.

«La formula umoristica – spiegano gli organizzatori – serve per raggiungere in modo semplice e diretto la più vasta platea di sportivi e non, di giovani, persone di mezza età, anziani, militari e bambini accompagnati dai genitori, badanti e badati. Il ricavato della vendita del libro verrà utilizzato per una operazione umanitaria in Burkina Faso: l’acquisto di biciclette e la realizzazione di micro officine».

L’appuntamento è dunque per la settimana che va dal 22 al 28 settembre, al Ciyclyng Stadium di Varese nello stand di Risate a ruota libera, dove è allestita la mostra. Gli appassionati potranno  acquistare il libro e trovare altre novità: corsi di fumetto per gli studenti, presentazione di libri, micro cabaret e intrattenimenti serali. 

L’iniziativa ha ottenuto il patrocinio della Federazione Ciclismo Italiana, del ministero delle Politiche giovanili e attività sportive e di Varese 2008.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 agosto 2008
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore