Rissa del Vanilla, due giovani in manette

Sono un 20enne e un 19enne di origini dominicane. I due facevano parte di un gruppo di ragazzi che già durante la serata avevano disturbato gli addetti alla sicurezza

Un 20enne e un 19enne di origini dominicane sono stati arrestati a seguito della rissa scoppiata domenica all’alba fuori dalle porte della discoteca Vanilla a Riazzino. La lite degenerata in accoltellamento si era conclusa con il ricovero di tre feriti, di cui uno gravissimo. Nel locale si era da poco conclusa la serata che aveva visto come ospite il campione di pugilato Mike Tyson. L’arresto del ventenne, autore dell’accoltellamento, è arrivato subito e poche ore dopo è finito in manette anche un altro giovane, di 19 anni con l’accusa di favoreggiamento. Secondo le informazioni riportate dal quotidiano svizzero Ticinoonline sembra che i due facessero parte di un gruppo di 6-7 ragazzi che già durante la serata avevano ostacolato gli addetti alla sicurezza del locale. Entrambi gli arrestati hanno dei precedenti penali. Tra i giovani rimasti feriti, oltre a due ragazzi ticinesi, c’è anche un 30enne della provincia di Varese che dopo l’aggressione è stato soccorso e trasportato all’ospedale locale. Intanto la vicenda è finita anche al centro del dibattito politico. Il deputato della Lega dei Ticinesi Lorenzo Quadri ha depositato un’interrogazione al Consiglio di Stato nella quale chiede al Governo un intervento quella che definisce "violenza d’importazione". 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.