Canale in piena sfonda l’argine

Le acque hanno invaso campi, allagato una cascina e hanno lambito una cabina Enel. vigili del fuoco, tecnici e Protezione Civile impegnate per molte ore

 Dalle 19 alle 23 di mercoledì 5 maggio, diversi enti sono stati impegnati a causa della rottura d’un argine del Torrente del Latte nel Comune di Cuggiono in località Castelletto. Il torrente servirebbe ad Canale industriale rompe l'argine a Cuggionoalimentare la storica centrale idroelettrica delle Baragge, recentemente ristrutturata ma non ancora attiva. Le copiose precipitazioni di questi giorni hanno fatto ingrossare quello che di solito e poco più di una roggia d’irrigazione, facendo poi "spezzare" un argine di per se precario (astanti attribuirebbero la colpa al lavoro di scavo delle nutrie che popolano il Parco del Ticino). A causa del cedimento della sponda, un nuovo torrente ha invaso i campi riversandosi poi nel cortile di un’azienda agricola, allagando un laboratorio e un’abitazione per poi sfondare un muro di cinta e interessare una cabina Enel da 15.000 Volt.

Sul luogo sono giunti, nell’ordine: polizia locale di Cuggiono, vigili del fuoco volontari di Inveruno con due squadre, tecnici dell’ENEL e tre squadre di volontari di Protezione Civile del Parco Ticino. Solo dopo aver alleggerito la portata del torrente mediante travaso nei campi adiacenti, è stato possibile intervenire sulla falla con un pala meccanica: sono state posizionate alcune rotoballe di fieno a guisa di paratia, poi compattate con terra. Nella giornata di giovedì proseguono i lavori di ricostruzione dell’argine.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Maggio 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.