Il tradimento nella coppia, un incontro al Centro Studi sulla Persona

L'appuntamento è per lunedì 4 febbraio alle 20,45 presso "Oasi Santa Chiara". Già 160 iscrizioni

Nuovo appuntamento con gli incontri organizzati Centro Studi sulla Persona. Lunedì 4 febbraio alle 20,45 si terrà la conferenza "Il trauma del tradimento: l’opportunità di rinascere dopo una profonda frattura emotiva". Dato l’alto numero di adesioni, circa 160, la conferenza si terrà presso "Oasi Santa Chiara" via Milani 12 a Busto Arsizio.
L’incontro verterà sui traumi subiti dopo un tradimento e su come sia possibile utilizzare questo evento drammatico in una occasione di rivalutazione personale e di coppia che porti ad un nuovo equilibrio dell’individuo e della coppia stessa. L’evento tradimento è sempre più radicato all’interno della nostra società, nessuno però affronta il tema dal punto di vista della rinascita e di una nuova vita, con l’occasione di questo incontro vorremmo poter far riflettere i partecipanti e i lettori del suo giornale.
Per informazioni gli interessati possono chiamare 0331 630965 oppure inviare una email a studio@psicoterapiabusto.it oppure visitare il nostro sito www.psicoterapiabusto.it

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.