SolbiaSommese a picco, Inveruno ad un passo dalla D

In Eccellenza i milanesi hanno 11 punti di vantaggio sui nerazzurri, che hanno perso ancora. In Prima Categoria spicca il 9-1 della Besnatese sul Luino. Tutti i risultati dalla serie D alla Terza Categoria

Giornata negativa per le nostre squadre in serie D, con le sconfitte di Caronnese e Verbano. Non è andata meglio in Eccellenza, con la SolbiaSommese ormai a picco e la Sestese messa ko in casa del Roncalli. In Promozione continua la leadership del Legnano, anche se l’Olimpia si avvicina.
 
SERIE D – Per il girone A il Verbano è sceso in campo lunedì sul difficile campo del Chiavari, formazione che punta decisa ai playoff. Ben altri gli obiettivi dei rossoneri, che devono cercare di uscire quanto prima dalle sabbie mobili della zona retrocessione. A Besozzo però l’aria sembra decisamente migliorata rispetto ai mesi scorsi e anche ieri, seppur sconfitto 1-0 (Baudinelli), il Verbano è uscito a testa alto contro una formazione tosta. Gasparri e compagni sembrano aver trovato l’amalgama giusta e questo finale di stagione si fa sempre più avvincente.
La situazione

Discorso differente per la Caronnese, che non riesce a trovare continuità. Dopo la vittoria nel recupero contro il St. George, i rossoblu sono stati sconfitti 2-0 a Caravaggio. Le nozioni di mister Ernestino Ramella probabilmente devono ancora essere assimilate al meglio dalla squadra, ma ormai non manca molto alla fine del campionato e se Lombardi e compagni non riescono a trovare la svolta, i playoff potrebbero svanire anche in questa stagione per un soffio, come accaduto nei due anni precedenti.
La situazione


ECCELLENZA Per un Inveruno che ormai non si ferma più – il 4-2 in casa dell’Oltrepo è la sedicesima vittoria di fila – c’è una SolbiaSommese che è sempre più in difficoltà. Dopo la sconfitta 2-0 contro la Suardese, la squadra di Spilli è lontana ormai 11 punti dalla capolista e per questa domenica rimane seconda in classifica solo perché la Sestese ha perso a sua volta in casa del Roncalli per 1-0. Sconfitte anche per Cassano e Vergiatese, rispettivamente a Busto Garolfo e Arconate, mentre il Marnate non ha giocato per l’impraticabilità di campo di Villanterio.
La situazione
 
PROMOZIONE Nel match tra nobili decadute la Gallaratese blocca il Legnano sullo 0-0 e permette all’Olimpia di avvicinarsi alla testa, accorciando il divario dai lilla a dieci punti grazie alla vittoria per 3-0 sull’Insubria (doppietta di La Iacona, gol di Cipolletti). Con la vittoria 2-0 sul Cantalupo (in rete Corrado e Milano), il Gavirate sale in terza posizione, scavalcando il Cistellum, che in casa è stato sconfitto 2-0 dal Morazzone (Sartori e Ponti a inizio ripresa). Il Cas Sacconago torna alla vittoria grazie al 2-1 sul Leggiuno, sempre più in caduta libera, mentre l’Uboldese va ko a Lentate, anch’essa con il punteggio di 2-1.
La situazione
 
PRIMA CATEGORIA – Il Tradate espugna 2-1 Ternate e rimane in testa al girone, con due punti di vantaggio sulla Varesina, che supera il Gorla Maggiore con un rotondo 3-0. Terza piazza per la Besnatese che infierisce sul derelitto Luino abbattendolo 9-1. L’Olgiate perde ancora terreno non andando oltre il 2-2 a Ronago, mentre l’Arcisatese batte 3-0 il Vizzola Ticino e si porta a metà classifica. Bella vittoria della Lonatese, 4-0 sulla Rasa, mentre finiscono 2-2 sia Angera-Busto 81, sia Solbiatese-Cantello. 
 
SECONDA CATEGORIA – Il Brebbia vince 2-0 in casa del Tre Valli e raggiunge al primo posto la Belfortese, bloccata sullo 0-0 in casa dall’Ispra, anche se i varesini devono ancora recuperare una gara. Terza piazza per la Calcinatese, che pareggia 1-1 a Buguggiate, così come in pari termina Laveno-Casbeno, al termine di un bel 3-3. Vittorie importanti per Viggiù, che batte 3-1 la Cassiopea, e per il Ceresium, che supera 2-1 l’Induno. Termina 0-0 Castronno-Caravate, mentre discorso a parte meritano i fatti accaduti a Mesenzana, dove l’arbitro è stato aggredito e ha deciso di sospendere la gara sul risultato di 2-0 per il Maccagno. 
 
TERZA CATEGORIA Una coppia in vetta al girone A, con Travedona e Biandronno appaiate a quota 42. Il Fulcro ha vinto 3-1 in casa del Mascia, mentre i biandronnesi hanno espugnato 2-0 Rancio. L’Arngerese perde 1-0 a Cadrezzate e perde il primato, mentre la Tresiana supera 3-0 a Gemonio e si avvicina alla vetta. Vince la Casmo, 3-1 contro il Don Bosco, mentre a Comabbio e Cuasso arrivano vittorie esterne a suon di gol, con rispettivamente, il 6-2 della Pro Cittiglio e il 4-2 del Malnate. Buon colpo del Valtravaglia, che sbanca il campo dell’Olona 1-0.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.