Pedone investito sul Sempione

È accaduto dopo le 17 di giovedì pomeriggio: la donna portata in ospedale, lunghe code su Corso Sempione e Carlo Noè

Una donna di 55 anni è rimasta ferita lievemente dopo esser stata urtata da un auto all’incrocio tra Corso Sempione e via Carlo Noè, intorno alle 17.20 di giovedì: sulle prime la situazione sembrava piuttosto grave, tanto che è stata fatta intervenire dal 118 anche un’auto medica (anche se in codice giallo, grave ma non immediato pericolo di vita). Dopo una verifica sul posto, la donna è stata poi portata al Sant’Antonio Abate in codice verde. Lunghe code in particolare sul Sempione.
Nel primo pomeriggio, poco dopo le 15, un altro incidente con investimento aveva semi-bloccato l’asse di via Borghi (nella foto), all’altezza dell’attraversamento davanti alla piazza della stazione: era coinvolto anche un pullman extraurbano, che ha dovuto fermarsi a ridosso dell’attraversamento in attesa dei necessari rilievi. Anche in questo caso la donna coinvolta, una 42enne, è finita all’ospedale cittadino per una verifica, ma in codice verde.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Maggio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.