Nella stazione di Castellanza piove (ancora) dal tetto

Continuano le infiltrazioni di acqua all'interno della stazione di Castellanza la cui sala d'aspetto si riempie di pozzanghere ad ogni temporale

Per quanto riguarda il  più grande problema della stazione di Castellanza non c’entrano nulla i treni in ritardo o gli orari della biglietteria. Il più grande inconveniente che affligge la stazione è proprio la stazione stessa.
Il prodigio dell’architettura di cemento, ferro e vetro, inaugurato in pompa magna poco prima delle elezioni regionali del 2010, fa letteralmente acqua da tutte le parti. Era già stato segnalato lo scorso dicembre proprio dalle nostre pagine che, forse, qualcosa che non va in quella stazione c’è: acqua dal tetto, riscaldamento fuori uso, spazi inutilizzati.
E dopo il violento temporale di domenica 9 giugno, è ancora evidente uno dei problemi più seri e nel lungo periodo dannoso: le infiltrazioni di acqua dal tetto. All’interno della enorme, luminosa e spaventosamente vuota sala d’aspetto della stazione, infatti, si possono facilmente notare le numerose pozzanghere di vaste dimensioni, frutto di acqua che goccia goccia zampilla dal tetto che si ripresenta, puntuale, ad ogni rovescio anche di piccola intensità. Quell’acqua (che di inverno si trasforma in ghiaccio), tra l’altro, filtra nel pavimento e se non si interverrà per tempo i danni saranno ben più seri di qualche riparazione alla copertura

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Giugno 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.