Cani maltrattati, 60 liberati da blitz di polizia e Striscia

Bestiole di piccola taglia, ammassate in poche stanze. Questa è l'accusa

Due villette a Leggiuno erano occupate da una sessantina di cani di piccola taglia, tra questi chihuahua e volpini, ma secondo la polizia gli animali erano tenuti in condizioni igieniche poco rassicuranti. Cinque persone, appartenenti sostanzialmente alla stessa famiglia, sono state denunciate per maltrattamenti. Gli animali sono stati affidati a un’associazione che protegge la fauna, e sono stati spostati dalle due villette. Il blitz è stato effettuato ieri mattina, in una proprietà in una zona di campagna del paese, ma la segnalazione, alla questura, era giunta direttamente da Striscia la notizia, il tg satirico di Canale 5 che ha inviato un suo giornalista sul posto.
(foto di repertorio)
Alla redazione della trasmissione televisiva era giunta, infatti, una segnalazione via mail, da parte di qualcuno che aveva notato una gestione di animali poco rispettosa delle bestie. La polizia ha disposto un sequestro di iniziativa, informando la procura della repubblica. I proprietari degli animali non hanno dichiarato nulla, non è quindi chiaro se siano provenienti da allevamenti, da donazioni, o da importazione. L’accusa si basa sul fatto che i cani erano troppi per gli ambienti nei quali erano ospitati, anche se si trovavano nella stesse case in cui vivono le persone. La polizia ha notato che vi erano anche degli ambienti rosicchiati e che alcuni cani erano denutriti. Sembra che Canale 5 abbia intenzione di mandare in onda un servizio nei prossimi giorni su quanto è accaduto. 
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.