Pro Patria – Pro Vercelli, quasi un testacoda

Le due Pro si trovano di fronte, ma questa volta la differenza in classifica è enorme. Si gioca domenica 12 gennaio allo "Speroni" alle 14,30. Infortunio preoccupante per Polverini

L’anno non è iniziato bene per la Pro Patria e domenica 12 gennaio (ore 14,30) allo “Speroni” i tigrotti avranno l’arduo compito di cercare di fermare una delle principali rivali degli ultimi anni: la Pro Vercelli. Dopo  un girone di andata con una sola vittoria davanti al pubblico amico, i sostenitori biancoblu sperano che nel 2014 l’aria cambi e che almeno il campo di casa diventi un solido alleato per Serafini e compagni.
 
In casa Pro Patria non si può stare tranquilli e dopo una settimana intensa con tante voci destabilizzanti in conseguenza alla sconfitta di Cremona, per mister Alberto Colombo i guai non sono finiti. Nell’allenamento di venerdì infatti, il difensore Dario Polverini, uno dei pochi ad essere sempre positivo, si è infortunato e rischia un lungo stop. In difesa, quindi, davanti a Feola, ci saranno Spanò a destra, Mignanelli a sinistra e Nossa con De Biasi in mezzo. A centrocampo Calzi sarà il mediano, affiancato da Tonon a destra e Gabbianelli a sinistra, con Casiraghi che dovrebbe partire dalla panchina. In attacco a supporto di capitan Serafini, punta centrale, dovrebbero agire Giannone e Mella. 
 
La Pro Vercelli di mister Cristiano Scazzola sta disputando un campionato ottimo e attualmente è seconda in classifica a solo due punti dalla capolista Entella. L’unico indisponibile tra le bianche casacche sarà il difensore centrale Cosenza, fermato dal giudice sportivo, e il suo posto nella linea a quattro arretrata verrà preso dall’ex Sestese Cancellotti. Il pericolo maggiore per la difesa della Pro Patria sarà Ettore Marchi, il bomber dei piemontesi che fece male ai tigrotti anche nella gara di andata e che detiene il primato della classifica cannonieri con dieci reti assieme a Torregrossa del Lumezzane e Pesenti dell’Albinoleffe.
 
Pro Patria – Pro Vercelli (probabili formazioni):
Pro Patria (4-3-3): Feola; Spanò, Nossa, De Biasi, Mignanelli; Tonon, Calzi, Gabbianelli; Giannone, Serafini, Mella. All.: Colombo.
Pro Vercelli (4-3-1-2): Russo; Marconi, Cancellotti, Ranellucci, Scaglia; Pepe, Ardizzone, Scalone; Fabiano; Marchi, Greco. All.: Scazzola.
Arbitro: sig. Pelagatti di Arezzo (Novellino e Raspollini).
 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore