Ore 11.40, esplode il proiettile a Case Nuove

Dopo lunga preparazione, gli artificieri del Genio Guastatori di Cremona hanno fatto brillare il proietto da 88mm risalente alla Seconda Guerra Mondiale, rinvenuto nel cantiere della ferrovia T1-T2

Una lunga preparazione e poi – dopo un primo tentativo a vuoto – l’esplosione controllata: così il Reggimento Genio Guastatori di Cremona ha fatto brillare il proiettile d’artiglieria da 88mm ritrovato nei terreni del cantiere della futura ferrovia Malpensa Terminal 1-Terminal2.
Le operazioni – dopo che l’ordigno era stato messo in sicurezza nei giorni scorsi – sono iniziate intorno alle 9 del mattino: Protezione Civile, Polizia Locale sommese e Carabinieri di Somma e Malpensa hanno circondato l’area per evitare che si intrufolassero curiosi, mentre i genieri guastatori di Cremona (reparto specializzato che interviene in mezza Italia in casi del genere) hanno preparato l’innesco del proiettile d’artiglieria.

Galleria fotografica

Gli artificieri e la bomba a Case Nuove 4 di 12

L’ordigno era stato ricoperto di terra per attenuare gli effetti dell’esplosione: a garantire assistenza sanitaria durante le operazione, c’erano anche alcuni uomini del Corpo Militare della Croce Rossa di Milano. Intorno alle 11.30 le due rotonde sulla strada ordinaria tra Somma e Malpensa sono state chiuse da Locale, carabinieri e ProCiv, bloccando il traffico veicolare, come misura precauzionale ulteriore. Alle 11.40 il proiettile è stato fatto brillare: un botto secco, la nube di terra e la caduta di alcuni sassi nel bosco ben percepibile a chi era più vicino.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 26 agosto 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Gli artificieri e la bomba a Case Nuove 4 di 12

Video

Ore 11.40, esplode il proiettile a Case Nuove 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore