Caldana si prepara al “Fringe” italiano

Da novembre sul palco del Teatro S.O.M.S di Cocquio Trevisago attori professionisti e semiprofessionisti in spettacoli e recital, come nel famosissimo festival di Edimburgo. E cerca nuovi partecpianti

Arriva a Caldana il “Fringe Teatro Festival”, pronto a fare parlare di sé per molto tempo.
Dal 1 novembre al 14 dicembre saranno compagnie ed attori, professionisti e semiprofessionisti, ad animare i fine settimana con spettacoli e recitazione al Teatro S.O.M.S di Caldana, frazione di Cocquio Trevisago.

Come quello famoso di Edimburgo, definito la più grande esplosione di cultura a livello planetario, anche questo sarà un momento di cultura teatrale a 360 gradi. Un modo per valorizzare ogni forma di teatro: dal teatro di Prosa a quello di Figura, da quello per studenti e ragazzi a quello di Innovazione; dal Teatro di ricerca, dei burattini, comico, di narrazione e di natura al noto cabaret.

L’ambizione del neonato progetto é quello di creare una rete teatrale attiva sulla provincia e rilanciare e promuovere la conoscenza del teatro nel territorio locale e in quelli vicini.
Preso atto della mancanza di fondi al teatro da parte dell’Ente Provincia e dei comuni, il direttore artistico del festival, Chicco Colombo, ha espresso il proprio desiderio di mantenere viva la cultura teatrale e di farlo attraverso queste iniziative. Un primo passo, sembra, nella giusta direzione.

Non manca però molto alla chiusura del bando per candidarsi anche se sono semplici e pochi i passi per farlo. I concorrenti dovranno inviare la propria candidatura all’indirizzo mail teatrosomscaldana@gmail.com o tramite posta ordinaria (SOMS Caldana, Piazza Società Operaia 2, Caldana di Cocquio Trevisago 21034 – Varese) entro e non oltre il 25 settembre 2014 e sarà compito della commissione del Teatro della Società Operaia valutare le richieste insieme al materiale allegato, raggruppando i partecipanti in generi teatrali.  Innovazione e qualità saranno gli ingredienti ricercati per una ricetta perfetta. Il resto sarà frutto della creatività che ci contraddistingue e della simpatia e del divertimento che saremo in grado di suscitare.

Il Festival, organizzato con il patrocinio del Comune di Cocquio Trevisago e dell’Ente Parco Campo dei fiori, proseguirà con una seconda parte di Teatro di Prosa da Gennaio ad Aprile 2015, alla quale seguirà una stagione estiva di Teatro e Innovazione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.