Bettinelli: “Ci abbiamo creduto fino alla fine”

Il tecnico del Varese commenta il pareggio 1-1 a Brescia. Zecchin contento ma ammette: "Dobbiamo ancora lavorare tanto"

Al termine della gara pareggiata dal Varese in casa del Brescia con una punizione di Zecchin all’ultimo respiro, mister Stefano Bettinelli si dice contento: «Ci abbiamo creduto tutti fino all’ultimo istante e la rete del pareggio ne è la prova. Non vogliamo accontentarci e oggi abbiamo saputo soffrire nei momenti complicati. Abbiamo giocato a viso aperto e per lunghi tratti siamo stati padroni del campo. La differenza di prestazioni in casa e fuori credo sia derivante dall’esperienza di alcuni nostri calciatori, che possono subire campi come questo di Brescia. Sono convinto che nel girone di ritorno questo aspetto non ci sarà più. Sono venuto qua per vincere, ma considerando che al 93’ eravamo sotto di un gol prendo questo punto come una vittoria».

Decisamente meno contento il tecnico del Brescia Ivo Iaconi: «Ci rimane l’amaro in bocca per una vittoria che sembrava già essere nostra. Dopo il nostro vantaggio però abbiamo smesso di giocare e questo non deve succedere. Sodinha non è ancora al cento per cento, per questo l’ho inserito solo a partita in corsa. Lasciatemi dire poi che la differenza di cartellini è stata netta: a guardare il referto sembra che abbiamo picchiato i nostri avversari per novanta minuti».

Contento anche il direttore sportivo Lele Ambrosetti: «Questo pareggio è un segnale importante per il nostro futuro; significa che sappiamo soffrire e ottenere un buon risultato anche se non lo meritiamo fino in fondo. Il mister ha dimostrato di crederci inserendo Miracoli per De Vito e questa è stata la mossa che ci ha permesso di conquistare il pari. Abbiamo tenuto un atteggiamento molto positivo nonostante la fatica di qualche momento della gara. Bene così».

A siglare il pareggio è stato Giampietro Zecchin con una punizione magnifica: «Non sono un eroe. Penso però che oggi abbiamo ottenuto un risultato importante su un campo difficilissimo. Abbiamo sbagliato tanti passaggi non riuscendo poi a fare gioco come volevamo, ma alla fine credo che il pari sia il risultato più giusto. C’è comunque tanto ancora da lavorare e non dobbiamo fermarci».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.