La Pro Patria impone il pari alla capolista Bassano

I tigrotti vanno in vantaggio due volte con Baclet e Candido, ma subiscono il 2-2. Un solo punto quindi per i biancoblu che ancora una volta non riescono a vincere

La Pro Patria ferma sul 2-2 il Bassano, ma ancora una volta i ragazzi di mister Oliveira hanno da recriminare. Come già successo in due occasioni quest’anno i tigrotti vanno due volte in vantaggio, prima con Baclet, poi con Candido, ma subiscono i gol di Iocolano e Pietrobiasi in rimonta. Peccato perché la Pro ha dimostrato di essere alla pari della capolista del girone A, ma i biancoblu devono imparare a gestire meglio le situazioni di vantaggio. Terzo pareggio di fila quindi per la Pro, che non riesce a conquistare tre punti che potrebbero sbloccare una situazione anche mentalmente complicata. 
 
FISCHIO D’INIZIO – La Pro vuole provare a sgambettare la capolista Bassano e per farlo mister Oliveira recupera Baclet e D’Errico, ma il primo parte dal primo minuto, mentre il secondo, ancora alle prese con un guaio muscolare, inizia dalla panchina. Novità in difesa, dove tra i pali Perilli viene preferito a Melillo, mentre al centro Anderson viene schierato al posto di Gerolino, al fianco di Botturi; completano la linea arretrata Guglielmotti e Taino. A centrocampo i mediani sono Bovi e Arati, le ali sono Candido e Romeo, mentre in avanti capitan Serafini fa coppia con Baclet. Per la Virtus classico 4-2-3-1 con Furlan, Nolè e Iocolano sulla trequarti alle spalle di bomber Pietribiasi.
 
IL PRIMO TEMPO – Inizia subito ad alti ritmi la gara, con il Bassano che prova ad imporre il ritmo, ma la Pro non è da meno e regge colpo su colpo. Il primo squillo è un diagonale impreciso di Pietribiasi al 5’, rispondono i tigrotti con un cross di Candido per Serafini all’8’, ma il capitano non arriva bene sulla palla e calcia alto. Dopo qualche batti e ribatti tra le due metà campo, ma dopo la mezzora la sfida si accende: al 35’ Pietribiasi si beve Anderson con un tunnel e si invola verso la porta, al momento del tiro però la punta non angola bene e Perilli respinge, poi Nolè sulla ribattuta manda a lato contrastato dal rientro dei difensori. Al 38’ Candido impensierisce Rossi con una rasoiata dal vertice dell’area, ma il portiere giallorosso si salva in angolo. La Pro gioca meglio in questo spezzone di gara e al 41’ trova il vantaggio: ancora Candido va via a sinistra e serve Baclet in area. L’attaccante francese stoppa bene e in girata di sinistra batte il numero uno ospite mettendo a segno il vantaggio con una rete da vero bomber. Nel finale di tempo c’è ancora tempo per un paio di conclusioni di Semenzato che non centrano la porta tigrotta.  
 
LA RIPRESA – Parte più convinta la Pro, che al 1’ con Guglielmotti impegna Rossi con un tiro dalla lunga alla respinta. Il Bassano però sale di tono e all’11’ con Iocolano, che è il più lesto a raggiungere la palla su calcio di punizione dalla trequarti e con un colpo sporco batte Perilli. La Pro però non subisce il colpo e prova a riportarsi in avanti, anche se sbilanciandosi lascia spazi agli ospiti, che però non ne approfittano, come al 19’ quando Nolè da solo sul secondo palo calcia a lato. Gli sforzi dei biancoblu vengono premiati al 25’ quando Serafini difende bene palla e serve in mezzo per Candido, che da solo batte Rossi con un preciso piatto destro. Questa volta è il Bassano che subisce e al 28’ la pro potrebbe fare tris, ma il tiro di Romeo, servito da Serafini, è troppo centrale per impensierire il numero uno veneto. La Pro non approfitta e il Bassano comincia l’assalto a testa alta. I veneti mettono sotto pressione la difesa bustocca e al 39’ trovano il pareggio: un cross dalla sinistra mette in apprensione i biancoblu, la palla rimane all’interno dell’area piccola e Pietribiasi da un metro scarica in rete la palla per il 2-2. Nel finale il Bassano ci crede e continua a mettere in affanno la difesa tigrotta, che però regge stringendo i denti, anche grazie ad un paio di interventi di Perilli importanti.
 
LEGGI ANCHE:
IL TABELLINOLE INTERVISTEIL LIVE

Galleria fotografica

Pro Patria - Bassano 4 di 20
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 novembre 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Bassano 4 di 20

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore