Oggiona S. Stefano e Venezuela, gemellaggio a passo di danza

Il Comune di Oggiona Santo Stefano pronto per Expo con tante proposte: dalla visita all'Esposizione per tutti i bambini delle elementari alle iniziative culturali nell'ambito del gemellaggio con il Venezuela. Sabato 11 aprile il primo appuntamento con una bella mostra fotografica

Venezuela

Musica, immagini, sapori e danza. Per il Comune di Oggiona Santo Stefano i sei mesi di Expo saranno l’occasione per organizzare tante iniziative legate al tema centrale dell’Esposizione universale – Nutrire il Pianeta, energia per la vita – e al gemellaggio con il Venezuela nell’ambito del Progetto 141Expo.

D’altra parte l’interesse della comunità di Oggiona per Expo parte da lontano. “La  riflessione sull’importanza di questo evento, proprio per l’universalità del tema trattato è iniziata nell’ottobre del 2012 con la partecipazione della nostra scuola elementare G. Cantore, alla manifestazione che si è svolta a Milano per festeggiare l’adesione del 100° paese alla nascente Expo italiana”, spiegano gli amministratori. Le 100 scuole lombarde presenti, abbinate ai primi 100 paesi aderenti, furono investite in quell’occasione della carica di ambasciatori presso le loro comunità per trasmettere l’importanza della sfida collettiva, insita nel tema  stesso, alla quale tutta l’umanità è chiamata a rispondere.

“Nutrire il Pianeta, energia per la vita è tema importantissimo sul quale bisogna sensibilizzare soprattutto i giovani ed i bambini che rappresentano il futuro – spiega l’assessore alla Pubblica istruzione Aurora Leone – Proprio per questo, anche pensando che un evento di questa portata nella nostra nazione ed in particolare per noi così vicino a casa, capita una sola volta nella vita e  purtroppo non tutte le famiglie potranno accompagnare i loro figli insieme alla giunta abbiamo deciso di  finanziare la visita dell’Expo per tutti i bambini delle scuole elementari del paese“.
Per tutta la cittadinanza, inoltre, in collaborazione con la Proloco, si organizzerà viaggio in pullman per visitare Expo con biglietti d’ingresso a prezzi agevolati.

Molte energie si stanno indirizzando anche sul progetto 141Expo, che vede il Comune di Oggiona Santo Stefano abbinato al Venezuela.
“Proprio in collaborazione con le comunità presenti nella nostra regione ed in particolare con le nostre ormai cittadine venezuelane, organizzeremo dall’11 al 18 aprile una mostra fotografica su un bellissimo viaggio in Sud America e in particolare in Venezuela. Parleremo dei temi fondamentali dell’Expo: cibo, coltivazioni, peculiarità del territorio e bellezze artistiche, presentando la mostra fotografica, danzando con le signore venezuelane ed infine assaporando cibi tipici di quel paese sempre preparati su suggerimento ed in collaborazione con le nostre cittadine venezuelane”.

Un’altra importante iniziativa è in programma durante il fine settimana del 13-14 giugno. In occasione della Festa dello Sport sarà organizzata una Festa Venezuelana al Rifugio Carabelli.
In quell’occasione si potrà degustare la cucina venezuelana, conoscere i balli venezuelani e scambiare usi, costumi ed abitudini, nel segno dell’amicizia, dell’incontro tra popoli e della voglia di conoscersi.

Mariangela Gerletti
mariangela.gerletti@varesenews.it

Giorno dopo giorno con VareseNews ho il privilegio di raccontare insieme ai miei colleghi un territorio che offre bellezza, ingegno e umanità. Insieme a te lo faremo sempre meglio.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Aprile 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.