Giudici presenta la Giunta. Alla minoranza la presidenza del consiglio

Presentata la nuova squadra di governo: vicesindaco nominata Morena Barletta, presente anche l'ex presidente del softball Turconi. A Maiocchi la presidenza dell'assise municipale

Marco Giudici, Cinzia Banfi

Marco Giudici ha presentato la sua Giunta: «Una buona squadra fatta di persone che condividono idee e valori e con una grande esperienza politica e amministrativa». Queste le parole usate dal primo cittadino per annunciare i componenti della sua squadra, che si insedieranno ufficialmente durante il primo consiglio comunale, in programma per la sera del 7 luglio, alle 21.

Ecco nel dettaglio i componenti della Giunta, con il commento del sindaco Giudici che motiva la propria scelta. Per sé, il primo cittadino ha mantenuto le deleghe a Personale e Vigilanza.

Morena Barletta sarà vicesindaco, fu già esponente della Giunta di Loris Bonfanti: «A differenza dall’ultimo mandato le abbiamo assegnato come deleghe Istruzione, Cultura, Sport, Politiche Giovanili e Lavoro. Sono temi che le stanno a cuore e in cui ci teneva ad operare».

Giorgio Turconi, presidente dimissionario della Rheavendors di softball, si occuperà di Lavori e Verde pubblico: «E’ un uomo di idee chiare e con una grande conoscenza del territorio. Se si aggiunge la competenza amministrativa e quella tecnica del settore si capisce la motivazione di quest’incarico».

Sebastiano Caruso ai Servizi Sociali: «Dopo qualche anno defilato dalla vita politica e amministrativa torna ad occuparsi di un assessorato che aveva già guidato in passato. Adesso è in pensione dopo aver esercitato la professione di medico chirurgo».

Walter Milanesi, ex dirigente scolastico dell’istituto comprensivo di Gerenzano. A lui Ambiente, Urbanistica e Attività Produttive: «Anche qui giochiamo sul sicuro: la sensibilità ambientale di Milanesi è nota così come la sua competenza in tema di Pgt cittadino tanto che ha contributo alla stesura di uno di quelli di Caronno in passato».

Cinzia Banfi, dirigente di una multinazionale con una formazione economica e giuridica una vita spesa nel sostegno alle donne maltrattate. Seguirà Bilancio, Affari istituzionali, Protezione Civile e Pari opportunità. Era al fianco di Giudici durante la presentazione e ha commentato: «Quando mi hanno offerto l’opportunità di entrare in Giunta ho accettato con piacere ed emozione. È il momento giusto per uscire dall’ombra un cui ho svolto la mia attività politica in questi anni. Penso di avere le competenze professionali per dare il mio contributo alla mia comunità».

Silvio Maiocchi, ex candidato sindaco, esponente della minoranza per la “Lista Cittadina”, durante il ballottaggio ha sostenuto il primo cittadino Giudici. A lui sarà affidato il ruolo di Presidente del Consiglio Comunale: «Con la lista civica di Maiocchi si è avviato, dopo il primo turno elettorale un confronto programmatico che ho reso pubblico prima del ballottaggio – spiega il sindaco -. Tale confronto ha determinato un accordo solo di programma che riguarda: la verifica di fattibilità per la realizzazione di una casa alloggio per disabili, la creazione ufficio sport, la realizzazione di azioni rafforzative sui temi della viabilit e della sicurezza. Lo rimarco non c’è mai stata una trattativa su posti da assegnare. Stante l’accordo raggiunto e la riscontrata comunanza di vedute, anche se non ci sono mai state richieste di rappresentanza politica, autonomamente ho deciso di proporre al consiglio comunale la carica di presidente del consiglio a Maiocchi. Questo darà modo alla Giunta di collaborare con la lista civica con la speranza di consolidare l’alleanza nel prossimo futuro. Maiocchi è uomo di centro la mia è un’amministrazione di centrosinistra lavorare insieme è possibile».

Manuel Sgarella
manuel.sgarella@varesenews.it

 

Raccontiamo storie. Lo facciamo con passione, ascoltando le persone e le loro necessità. Cerchiamo sempre un confronto per poter crescere. Per farlo insieme a noi, abbonati a VareseNews. 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 01 Luglio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.