Memorial “Soprani”, tutti i vincitori

Gara all'insegna dell'integrazione, con disabili e normodotati iscritti senza distinzioni. Vittoria assoluta per Elisa Plebani

Obiettivo centrato per l’edizione 2017 del Memorial “Giulio Soprani” di equitazione, gara tenutasi a Cislago che in questa circostanza ha visto l’integrazione tra atleti normodotati, disabili fisici e disabili intellettivo-relazionali.

Il Garden Sporting Club si è addobbato a festa grazie all’impegno dell’Agres, la società organizzatrice del “Soprani” e club di appartenenza di Elisa Plebani, l’amazzone che ha vinto il trofeo assoluto. Nel dressage, oltre alla stessa Plebani (tra i paralimpici Fise), si sono imposti Vittorio Grampa (Fisdir) dell’Agres, Sonia Bianchi (normodotati) dell’Equiria e Marco Lozza (invito al paradressage) del Riding Club Casorate. (nella foto Vittorio Grampa)
Nella gimkana a squadre integrate hanno invece trionfato Alfredo Fernandez (Equiria) e Tommaso Cuoghi (Lo Stradello Reggio Emilia).

I ragazzi dell’Agres sono saliti tutti sul podio, chiudendo nel migliore dei modi una stagione intensissima. I cavalieri Fisdir, in particolare, hanno partecipato con successo a cinque concorsi (tre in Lombardia e due fuori regione).

«Vecchi e nuovi amici di questa manifestazione hanno partecipato col sorriso, divertendosi – ha spiegato la responsabile Alesandra Cova – Anche sul piano sportivo il concorso è riuscito: i giudici ci hanno confermato il buon esito dell’esperimento».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 ottobre 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore