Floortje Meijners torna a Busto Arsizio

Ingaggiata la schiacciatrice che al PalaYamamay ha partecipato a tutti i principali successi della società (tra tutti l’indimenticabile triplete)

uyba volley

Dopo la conferma di Beatrice Berti e gli arrivi di Giulia Leonardi, Kaja Grobelna e Britt Herbots, la Unet E-Work comunica l’ingaggio e il ritorno in biancorosso di Floortje Mejiners, schiacciatrice che al PalaYamamay ha partecipato a tutti i principali successi della società (tra tutti l’indimenticabile triplete).

La schiacciatrice olandese a febbraio 2018 è diventata mamma ma ha già ripreso ad allenarsi, per tornare da grande protagonista alla pallavolo giocata e rientrare nel novero delle attaccanti più forti del panorama pallavolistico europeo.

Dopo Busto Arsizio, Floortje ha giocato per un anno in Turchia, al Galatasaray, per poi vestire la maglia di Piacenza, con la quale ha vinto due scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana, per poi essere ingaggiata da Scandicci nel 2016 e poi mettere in pausa l’attività agonistica nel 2017, per diventare mamma.

Mejiners non vede l’ora di tornare in campo e di farlo proprio per il pubblico di Busto, che tanto le ha sempre regalato durante tutta la sua carriera: «Si tratta per me di un ritorno a casa, ho ricordi bellissimi qui e non potevo scegliere società migliore per il mio ritorno alla pallavolo. Sono diventata mamma, ma la voglia di giocare e rimettermi in gioco ad alti livelli è altissima: il volley mi manca ed è la mia vita, sto già lavorando sodo per farmi trovare pronta per l’inizio della stagione. Durante questi anni lontani, che sono stati sempre positivi, ho sempre seguito la UYBA con un occhio di riguardo e spero di poter dare il mio contributo per riportarla in alto. So che ritroverò Alessia Gennari, una ragazza e una giocatrice che stimo moltissimo con cui ho avuto il piacere di giocare a Piacenza. A Busto Arsizio ritroverò anche Giulia Leonardi, con cui qui ho vinto tanto, e tutti i tifosi del Palayamamay, che sono sempre i più calorosi e i più presenti sugli spalti di tutti i palazzetti, anche in trasferta. Per tutto questo… non vedo l’ora di ricominciare!».

L’atleta nata a Oldenzaal, il 16 gennaio 1987, 192 cm di altezza, fatta eccezione per una parentesi turca al Galatasaray nel 2014/15, ha poi giocato con la maglia di Piacenza fino al 2015/2016, con cui ha vinto due scudetti, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana. Nel 2016 è stata ingaggiata dalla Savino del Bene Scandicci e nella scorsa stagione ha interrotto l’attività agonistica per la gravidanza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 15 Maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore