Le reazioni dei politici alla crisi

Dure prese di posizioni da parte dei leader della Lega e M5S. Intervengono anche Gentiloni, Calenda e altri

salvini di maio

“Ci è stato impedito di fare il governo del cambiamento”.

LA POSIZIONE DI LUIGI DI MAIO

Luigi Di Maio, leader del Movimento 5 stelle ha affidato a una diretta Facebook che trovate di seguito.

“Questa scelta del presidente Mattarella è incomprensibile. Nel contratto di Governo non c’era l’uscita dall’euro, ma la modifica di alcuni trattati europei. Eravamo pronti a governare e ci è stato detto NO. Perché? I Governi li decidono le lobbies finanziarie. Non vogliono mandare il M5S al Governo”.

Di Maio ha attaccato il presidente della Repubblica anche senza citarlo direttamente. Se l’è presa con il mondo finanziario ed economico.

LA POSIZIONE DI MATTEO SALVINI

“Prima gli italiani, il loro diritto al lavoro, alla sicurezza e alla felicità”.

Anche Matteo Salvini si affida a Facebook per un primo commento a caldo subito dopo la rinuncia di Giuseppe Conte.


“Abbiamo lavorato per settimane, giorno e notte, per far nascere un governo che difendesse gli interessi dei cittadini italiani. Ma qualcuno (su pressione di chi?) ci ha detto NO. Mai più servi di nessuno, l’Italia non è una colonia, non siamo schiavi di tedeschi o francesi, dello spread o della finanza. A questo punto, con l’onestà, la coerenza e il coraggio di sempre, la parola deve tornare a voi!”

LA POSIZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PAOLO GENTILONI

Il premier dimissionario è intervenuto su Twitter esprimendo subito solidarietà al Presidente Mattarella. “Ora dobbiamo salvare il nostro grande Paese”.

IL MINISTRO CARLO CALENDA

Anche il ministro Calenda ha commentato la situazione politica su Twitter terminando con una esortazione chiara. “Rimaniamo uniti a difesa del paese e delle sue istituzioni. E ora tutti in campo per salvare l’Italia. Uniti, determinati e senza paura. L’Italia è più forte di chi la vuole debole”.

 

LA POSIZIONE DI MAURIZIO MARTINA, SEGRETARIO PD

Un tweet in difesa del Presidente della Repubblica e un attacco alla Lega e M5S.

LA POSIZIONE DI GIORGIA MELONI, FDI

Durissimo commento della leader di Fratelli d’Italia che chiede l’impeachment per il Presidente Mattarella. Il suo partito non faceva parte della coalizione di governo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore