La Questura chiude il bar “El son”

Era già successo l'estate scorso: una nuova rissa a bottigliate, il rumore notturno e la frequentazione da parte di pregiudicati costano al locale altre due settimane di stop

gallarate generico

Nella sera di giovedì 31 giugno gli agenti del Commissariato di Polizia di Gallarate hanno notificato ai gestori dell’esercizio pubblico “El Son” di via Venegoni, il decreto di chiusura per la durata di quindici giorni.

Il provvedimento emesso dal Questore della provincia di Varese è la conseguenza di una violenta rissa con lancio di bottiglie scoppiata tra due gruppi di contendenti il 22 maggio scorso.

Lo stesso locale è stato poi anche oggetto di esposti presentati dai residenti nelle vie limitrofe per schiamazzi notturni e disturbo della quiete, anche perché il marciapiedi rialzato sulla via si prestava bene a luogo di ritrovo all’aperto: in via Venegoni si era trasferito anche un gruppo di persone note per le bevute in strada vicino alla stazione. I controlli da parte delle forze dell’ordine negli ultimi mesi hanno accertato la presenza di pregiudicati all’interno dell’esercizio pubblico.

Valutata la gravità dei fatti che fa ritenere il bar pericoloso per l’ordine e la sicurezza pubblica, l’ufficio di polizia amministrativa del Commissariato ha notificato il provvedimento di sospensione emesso dal Questore. Il bar “el son” era già stato colpito da provvedimento analogo il 27 luglio dell’anno scorso a seguito di un violento pestaggio con conseguente rapina ai danni di un avventore.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore