Ossa umane nel cassonetto della piazzola ecologica

Le hanno trovate gli operai di Econord che hanno avvisato i carabinieri. La Procura ha avviato la procedura per capire a chi appartengono

VISITA GUIDATA TRA HORROR E FEDE  La Chiesa di San Bernardino alle Ossa a Milano e altre storie

Ossa umane (resti di un arto e di un teschio) sono stati ritrovati nel tardo pomeriggio di ieri, martedì, da alcuni operai della Econord che stavano lavorando all’interno della piazzola ecologica di Saronno.

L’azienda che si occupa della raccolta dei rifiuti in città ha immediatamente attivato i carabinieri della Compagnia di Saronno che sono giunti sul posto e hanno effettuato i rilevi del caso. Anche la Procura di Busto Arsizio è stata allertata ed è stato aperto un fascicolo per la procedura d’identificazione di corpi di persone decedute prive di identità.

Da una prima analisi del medico legale sembra si tratti di reperti da laboratorio medico che qualcuno ha deciso di smaltire forse non nel modo più corretto.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 06 giugno 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore