Bottigliate in faccia per rapina: arrestato

L’uomo, 43 anni è in carcere anche per lesioni gravi. Il vigilante ferito se la caverà con 30 giorni di prognosi

Avarie

«Ma che fai, ti sei rubato il vino?».

La pronta risposta alla domanda posta dal vigilante, 49 anni, al cliente di 43 di origini cubane è stata un fendente con collo di bottiglia nel frattempo rotto e portato al volto del malcapitato.

Il fatto è avvenuto sabato sera in un supermercato di Cugliate Fabiasco e ha prodotto l’immediato arresto da parte dei militari della compagnia di Luino del quarantatreenne – residente a Lavena Ponte Tresa e già noto alle forze dell’ordine –  per il reato di rapina.

Il successivo giudizio per direttissima, perché in flagranza di reato ha prodotto di fronte ai giudici varesini la conferma dell’arresto e la decisione di sottoporre l’aggressore alla custodia cautelare in carcere.

Il ferito, trasportato d’urgenza in ospedale, è stato dimesso oggi e se la caverà con 30 giorni di prognosi.

di
Pubblicato il 21 Novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.