Malpensa diventa più accogliente per i turisti russi

Dagli shopping assistent che parlano russo alle indicazioni in cirillico, l'aeroporto gestito da Sea si attrezza per venire incontro ai passeggeri che vengono dall'immenso Paese euroasiatico. Una operazione già avviata con successo con la Cina

Generico 2018

Un aeroporto internazionale sempre più accogliente è uno scalo che punta sul fare sentire come “a casa” i propri passeggeri. Ed è per questo che Sea introduce a Malpensa il nuovo progetto “Russian Friendly Airport” dedicato ai turisti russi.

L’obiettivo del progetto, nell’ambito dell’iniziativa già avviata che studia sempre nuovi servizi da proporre in linea con le aspettative delle diverse culture dei passeggeri degli aeroporti di Milano, è quello di migliorare l’esperienza in aeroporto dei passeggeri di lingua russa, grazie a servizi a loro dedicati.

Dopo l’ottimo risultato del Chinese Friendly Airport, SEA ha avviato una collaborazione con la Camera di Commercio Italo – Russa (CCIR) per lo sviluppo del progetto “Russian Friendly Airport” dedicato ai turisti russi che scelgono Milano quale meta ideale per i loro acquisti di moda, lusso e design. Moda e top brand che sono presenti anche in aeroporto, in particolare nella Piazza del Lusso un punto di riferimento per coloro che amano lo shopping di alto livello, tra questi proprio i turisti russi che coi loro acquisti contribuiscono fortemente ai risultati dello scalo intercontinentale di Milano.

Per questo motivo si è voluto sviluppare il progetto che vanta tra le iniziative l’introduzione delle figure di Shopping Helper di sostegno all’acquisto ai turisti russi e i corsi di formazione sull’accoglienza della clientela russa per gli Store Manager dei negozi del Terminal 1 di Malpensa. Inoltre, si è implementata la segnaletica in lingua russa nello scalo e si è introdotto il russo anche nelle mappe per lo shopping di Malpensa, mentre dall’anno prossimo sarà disponibile il sito dell’aeroporto in lingua russa.

Nell’ultimo anno la domanda del traffico da Milano verso la Russia è cresciuta del 20% con circa 700.000 passeggeri (fonte IATA). In particolare, Milano Malpensa, con 5 collegamenti giornalieri operati da Aeroflot per Mosca Sheremetyevo (35 a settimana) e 9 settimanali per San Pietroburgo operati da Rossiya Airlines, ha registrato un aumento di passeggeri del 27% verso queste destinazioni nei primi 10 mesi del 2018, rispetto lo stesso periodo dell’anno precedente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 dicembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore