Palumbo: “Sconti di Pedemontana primo passo verso la modifica dei pedaggi”

Il consigliere regionale e Presidente della Commissione Territorio plaude ai nuovi sconti a guarda oltre: "Stabilizziamo gli sconti e concludiamo l'opera"

angelo palumbo

«Lo sconto sperimentale del 20% per gli utenti frequenti di Pedemontana (oltre i 5 giorni mensili di utilizzo) annunciato oggi dalla società e valido dal 1 febbraio, è un ottimo punto di partenza che si pone nel solco delle misure concrete volte a far risparmiare cittadini ed imprese che quotidianamente la frequentano». A dirlo è Angelo Palumbo, consigliere regionale e Presidente della Commissione Territorio e Infrastrutture di Regione Lombardia.

Secondo Palumbo questo «sarà un metodo strategico per aumentare il numero di utenti di un’autostrada che, ad oggi, risulta ancora sotto utilizzata» e ricorda come «lo avevo ufficialmente chiesto ai vertici di Pedemontana durante la commissione di ottobre 2018. I manager si erano impegnati a studiare la proposta e tramutarla in provvedimenti concreti. Così è stato e per questo li ringrazio».

Il consigliere regionale ricorda anche come «nel corso della mia campagna elettorale avevo preso un impegno chiaro con i cittadini volto ad adoperarmi per l’abbassamento del costo del pedaggio e, con febbraio, si dà il primo segnale di maggior attenzione alle istanze del territorio. Con l’abbattimento del 20% del pedaggio, il nostro auspicio è che molti più utenti e pendolari possano decidere di utilizzare Pedemontana per i propri spostamenti: solo in questo modo, nei mesi di sperimentazione che si concluderanno il 30 giugno, si potrà dare il segnale che la scelta di abbattere i costi di transito è quella più funzionale. Si dovrà poi arrivare, nel medio termine a due obiettivi fondamentali: il primo è la stabilizzazione della scontistica sul pedaggio, l’altro, ancor più strategico, la conclusione totale del progetto di Autostrada Pedemontana Lombarda. Ce lo chiedono a gran voce i cittadini e le imprese lombarde. Faremo di tutto per non deluderli».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 18 gennaio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore