Tre panchine sul lungolago per riposare e per riflettere

Inaugurazione sul lungolago di tre panchine di cui una dedicata alla lotta alla violenza alle donne

panchina rossa

Il 26 maggio, durante la manifestazione il lago in fiore a Biandronno, grazie all’attivismo delle associazioni del territorio, si inaugureranno tre  panchine sul lungolago di cui una dipinta di rosso e con la scritta “amati” e dedicata  alle donne vittime di violenza.

La Pro Loco, le associazioni sportive della città di Biandronno in unione alle associazioni culturali e dei genitori,  faranno il taglio del nastro il 26 maggio alle ore 11 vicino al Trampolino.

All’inaugurazione saranno presenti anche l’associazione Violenza donna, il Rotaract di Cocquio ,  unitamente alla GEA associazione contro la violenza sulle donne, che con la presidente Avv Alessandra Sisti, spiegherà i motivi di questa panchina.

Sarà anche presente la campionessa mondiale di spada coreana, Sabrina Sozzani che eseguirà una forma acrobatica.

Il contributo per la costruzione delle panchine  è stato raggiunto in seguito alla manifestazione Cortecircuito del 2018 cui hanno partecipato la Pro loco, il gruppo Alpini Biandronno, Filarmonica Giuseppe Verdi, circolo culturale de Biandronn, il Comitato genitori delle scuole, gruppo protezione civile di Biandronno, Associazione Voi Siete Qui, associazione Insieme in Allegria, pallavolo San Lorenzo Biandronno, Viaggiatori in Sogno, Accademia Sant’Agostino, Cygnus e GEA  con il patrocinio del Comune di Biandronno.

Durante la manifestazione di inaugurazione si parlerà anche del prossimo evento organizzato dalla Gea a Cocquio Trevisago che, con la collaborazione del Rotaract, si terrà il 31 maggio. ” I   –  DEE di donna ” tra mito arte e realtà.

La giornata del 26 maggio sarà all’insegna dell’associazionismo e del  benessere mentale e fisico .

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 maggio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore