Arte tramandata al punto di incontro di Maccagno

Una mostra per ricordare la figura di Giovanni Mori. Esporranno Irene landoni, Silvia Landoni ed Emanuele Pigionatti

Avarie

Alle 17 di oggi, sabato 29 giugno, al “Punto d’Incontro” a Maccagno,  inaugura la mostra dal titolo “L’arte tramandata. Il Cavalier Giovanni Mori e i suoi nipoti”.

Giovanni Mori fu una figura di spicco della Maccagno della prima metà del Novecento: nato in provincia di Udine l’11 luglio 1875, arrivò in paese come cartolaio. Durante il Ventennio, gli venne assegnata la direzione della Scuola comunale professionale di disegno. Il Cavalier Mori divenne una vera e propria istituzione, e morì a Maccagno il 27 luglio 1958.

Per ricordare la sua figura, i suoi nipoti hanno pensato di organizzare una mostra collettiva curata da Iris Landoni, nella quale esporranno Irene Landoni, Emanuele Pigionatti e Silvia Landoni. Nel corso della presentazione saranno lette poesie di Adele Landoni e verranno interpretate musiche d’atmosfera a cura di Francesca Landoni, al flauto traverso.

La mostra resterà aperta fino a domenica 7 luglio. Orari: sabato e domenica apertura dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 18. Mercoledì, giovedì e venerdì dalle ore 16 alle 18.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 29 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore