Dopo la frana resta chiusa la provinciale in Valfurva

Santa Caterina è raggiungibile attraverso il passo del Gavia dal versante bresciano

Masso in Valfurva

Resta chiusa dopo la frana di ieri mattina, la Sp 29 in Valfurva.
Il masso di 90 metri cubi staccatosi dalla frana del Ruinon e rotolato a valle ha invaso e danneggiato la carreggiata e le strutture di protezione e non è ancora stato reso noto quando la circolazione potrà essere ripristinata. Per il momento la strada tra Sant’Antonio Valfurva e Santa Caterina Valfurva rimane chiusa al traffico.

Come indicato da Valtellina Turismo, al momento la località di Santa Caterina è raggiungibile attraverso il passo del Gavia dal versante di Brescia.
Il Comune di Valfurva ha predisposto inoltre alcune navette sulla strada di emergenza esclusivamente per i dipendenti e lavoratori ed il transito è esclusivamente per residenti muniti di mezzo 4×4.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 Agosto 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore