Manzi e Aegerter a punti: Mv Agusta convince a Motegi

Il romagnolo è decimo dopo una gara con i primi, lo svizzero recupera 14 posizioni con ottimi tempi. Per la seconda volta entrambi i piloti nella top 15

stefano manzi mv agusta forward racing motegi

Dopo tanta fatica, sorge il “Sol… levante” sui box di MV Agusta – Forward Racing nel paddock del Motomondiale. In Giappone, sul tracciato di Motegi, la Casa varesina manda a punti entrambi i suoi piloti (era accaduto solo ad Assen) e più in generale è protagonista di un fine settimana decisamente positivo anche per quanto riguarda le prove.

Nella gara vinta da Luca Marini, le moto della Schiranna si sono piazzate rispettivamente al decimo posto con Stefano Manzi e al quattordicesimo con Dominique Aegerter, conquistando in tutto otto punti. Il giovane romagnolo aveva ottenuto la miglior qualifica in carriera scattando dalla undicesima posizione ed è stato autore di una gara molto concreta, terminata scalando un altro gradino in classifica con appena 12″ di ritardo dal vincitore. Segno che i nuovi particolari montati sulle F3 gestite da Forward hanno effettivamente portato delle migliorie alla moto. Ottima anche la prova di Aegerter dopo una qualifica complicata: lo svizzero, 28mo in griglia di partenza, ha effettuato una lunga serie di sorpassi guadagnando ben 14 posizioni a 3″ da Manzi.

«Sono molto felice – è il commento di Manzi dopo la prova – Sono rimasto per metà gara nel gruppo di testa, poi per un contatto mi sono staccato dal gruppo, continuando però a girare con tempi simili a quelli davanti. Sono soddisfatto di tutto il weekend in generale perché siamo andati forte in ogni condizione e in ogni turno, gara compresa, quindi vediamo di continuare su questa linea». «Porto a casa due punti dopo molte gare senza risultato, e questo di sicuro aiuta – spiega invece Aegerter – Sono felice di questo risultato; abbiamo ancora molto lavoro da fare e partire in top 15 ovviamente permetterebbe un risultato migliore, però nelle ultime gare abbiamo sempre migliorato e fatto un passo avanti».

Sulla stessa linea il commento della team manager Milena Koerner: «Ottima gara di entrambi i piloti nonostante le diverse posizioni di partenza. Stefano è riuscito a stare per gran parte del tempo con il gruppo di testa, girando con gli stessi tempi dei primi, dimostrando quanto è cresciuto nell’arco di questa stagione. Dominique invece ha fatto un fantastico recupero dal 28esimo posto, girando in tempi molto competitivi e chiudendo in 14esima posizione: i lavori che abbiamo fatto hanno portato ai risultati sperati. Ci tengo a ringraziare Domi per averci creduto e aver portato a casa questi punti che era qualche gara che mancavano; sicuramente questo risultato gli farà bene».

Il Motomondiale prosegue ancora lontano dall’Europa: dopo Motegi si gareggerà subito in Australia sul tracciato di Phillip Island nel fine settimana del 25-27 ottobre. MV Agusta e Forward, a questo punto, sono attesi a una conferma.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.