Scansioni 3D e beni culturali, in arrivo un corso al museo archeologico

Promosso da Anemos, il corso ha come tutor l'archeologo Daniele Bursich

angera varie

Dal 23 al 25 ottobre, arriva ad Angera un particolare corso dedicato alla scansione 3D e al rapporto che questa nuova tecnica può avere con la cultura e il turismo.

Organizzato dall’associazione di promozione sociale Anemos, in collaborazione con Regione Lombardia, Comune di Angera e i musei civici, il corso di ricerca sulle nuove tecnologie per i beni culturali ha come obiettivo quello di “implementare strumenti per la documentazione digitale 3D”.

Tutor del corso sarà l’archeologo Daniele Bursich, esperto in nuove tecnologie applicate alla diffusione dei beni culturali. L’archeologo, specializzato in Province Romane, si occuperà di formare nuove figure professionali, le quali, dopo il conseguimento dell’apposito attestato di partecipazione, saranno in grado di poter lavorare in questo mondo, affiancati da archeologi e restauratori tradizionali.

Sedici ore totali fra lezione teoriche, esercitazioni e workshop in gruppi si terranno dunque al Museo Archeologico angerese dove Burisch insegnerà agli iscritti (obbligatoriamente soci Anemos e per un massimo di venti partecipanti) una nuova metodologia di lavoro: grazie infatti alle tecniche di rilievo 3D come la foto-modellazione, diversi reperti del museo saranno scansionati per poi “ottenere una riproduzione virtuale dell’oggetto reale, necessaria per creare nuvole di punti o modelli 3D dettagliati”, il tutto senza un contatto diretto con il reperto.

Tutti dettagli del corso, con ulteriori informazioni su iscrizioni, costi, convenzioni, sono disponibili sul sito di Anemos.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Ottobre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.