Parole, arte e musica per dire no alla violenza sulle donne

Domenica 1° dicembre a partire dalle ore 20.30 alla Fabbrica Zer'Art, l'evento "LiberamenteEVA": opere d'arte, letture, musica e proiezione di fotografie sulla figura della donna

Generico 2018

(Nella foto un’opera di Riccardo Vignati) – Gli assessorati alla Cultura e ai Servizi alla persona del Comune di Induno Olona in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, organizzano “LiberamenteEVA”, un evento tra arte, letteratura e partecipazione civica, realizzato in collaborazione con il gruppo artistico Zer’Art, ed il gruppo di lettura Le Parole e Le Cose.

L’appuntamento è per domenica 1° dicembre a partire dalle ore 20.30 alla Fabbrica Zer’Art, in via Solari 4.

Un’esposizione di opere d’arte dedicate alla donna al cui centro ci sarà “EVA” di Otto Monestier, assieme a dipinti e sculture degli artisti del Gruppo Zer’Art e del duo artistico Tredicesimo Segno, farà da sfondo alla lettura di brani di prosa, di poesie e articoli per una riflessione condivisa sulla figura della donna, sulla violenza di genere e sul necessario percorso di emancipazione della società da questo preoccupante fenomeno.

Le letture saranno accompagnate dalle musiche del duo Harmonich Soul e dalla proiezione di fotografie di Tiziana Barbaro. I presenti saranno invitati a partecipare liberamente alla lettura. Ingresso libero

La locandina dell’evento

di
Pubblicato il 27 Novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore