Vittoria di cuore per la UYBA contro una ostica Caserta

Le ragazze di coach Lavarini vincono 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-18) contro la formazione casertana. Tanto spettacolo in una partita che ha regalato forti emozioni

UYBA vs Caserta

Tra le mura del Palayamamay la UYBA vince per 3-1 (23-25, 25-23, 25-19, 25-18) contro la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta in una partita lunga, divertente e di grande spettacolo. Entrambe le formazioni si sono spese molto e hanno combattuto facendo vedere una bella pallavolo e confermando come il livello dell’intero campionato si sia davvero alzato molto.

Galleria fotografica

Unet E-Work Busto - Volalto Caserta 3-1 4 di 35

La UYBA ha buttato via il primo set, è riuscita a mantenere i nervi saldi per strappare il secondo alle avversarie, ha vinto con più facilità il terzo e nel quarto ha potuto approfittare di un calo netto delle avversarie, oltre che di una scatenata Britt Herbots, nominata MVP della partita (per lei 24 punti, 45% positivo, 4 ace e un ottimo 63% in ricezione). Bene  Lowe che chiude con 25 punti (3 ace, 2 muri e un ottimo 48% positivo). Prestazione sottotono per Gennari che chiude con solo 4 punti e nel quarto set viene lasciata in panchina.  Dall’altra parte della rete Castaneda chiude con 20 punti, seguita da Gray 817). Buona prova anche per il libero Alessia Ghilardi che chiude con un bel 54% positivo.

A fine partita Herbots non può ovviamente trattenere la sua soddisfazione per la prestazione di tutto il gruppo: “Siamo state brave perché loro sono molto forti in attacco e fanno un bel lavoro in difesa. Nel primo set abbiamo fatto fatica a trovare il ritmo, è una cosa che ci manca un po’ e che dobbiamo trovare in fretta. Dopo siamo migliorate e siamo contente della nostra prestazione”.
Delusa e rammaricata invece, il libero Alessia Ghilardi: “Quando abbiamo battuto bene abbiamo fatto meno fatica, poi siamo peggiorate nel fondamentale e abbiamo lasciato tanto spazio. Tanto rammarico perché si poteva fare di più. Sapevamo che sarebbe stato difficile ma avremmo potuto fare davvero meglio, soprattutto perché siamo consapevoli che dobbiamo racimolare più punti che possiamo e il secondo set avremmo potuto anche vincerlo. A naso non abbiamo avuto il coraggio di chiudere la partita quando andava chiusa“.

La partita

Coach Lavarini schiera in campo Orro in regia, Lowe opposto, Bonifacio e Washington al centro, Gennari e Herbots in attacco, Wang libero. Il primo set si apre con il vantaggio per 1-4 delle campane. La UYBA non sia lascia intimorire e ritrova subito il pareggio (7-7). Le Casertane spingono e sul 9-12 coach Lavarini ferma il gioco per dare indicazioni alle sue ragazze. A metà del set si torna in equilibrio con le due formazioni che si rincorrono punto a punto (15-16). Sul 22-20 è coach Cuccarini a fermare il gioco per riportare ordine tra le sue ragazze che hanno subito un paio di punti consecutivi. Al rientro in campo sono le farfalle invece a regalare terreno alle avversarie che ne approfittano (22-23 e time out Lavarini). Un erroraccio di Wang regala il primo set point a Caserta e a chiudere è l’errore in battuta di Negretti, entrata apposta per questo fondamentale (23-25).

Il secondo parziale si apre in equilibrio (6-5). Le biancorosse provano a scappare (13-10 e time out Cuccarini) e in campo inizia a vedersi bel gioco, con recuperi spettacolari che esaltano il pubblico. Bechis e compagne possono approfittare di un paio di imprecisioni delle farfalle e ritrovano il vantaggio (15-16). Sul 15-18 Lavarini cambia la diagonale principale e mette in campo Bici su Orro e Cumino su Lowe. L’ace di Bonifacio riporta la parità (21-21 e time out Cuccarini) e dà un po’ di ossigeno alla UYBA che ha dovuto rincorrere le avversarie. Finale al cardiopalma con le due formazioni che si rincorrono punto a punto. L’attacco di Gennari e un’invasione di Caserta chiudono il set 25-23.

Il terzo set inizia bene per Caserta che si porta agevolmente sul 4-6. Le farfalle però non ci stanno e recuperano subito, trovando il +1 (8-7). Approfittando degli errori delle avversarie, la UYBA va a +3 (15-12 e timeout Caserta). Gennari e compagne mantengono le redini del gioco e volano sul 21-18. Sul 23-19 coach Cuccarini ferma il gioco per provare a dare la scossa alle sue ragazze e dai gesti si capisce che chiede calma e concentrazione. L’ace di Lowe chiude 25-19.

Il quarto parziale vede la presenza in campo di Villani su Gennari e si apre con l’ace di Orro (Cuccarini ferma subito il gioco). La UYBA corre sul 4-1 ma concede spazio alle casertane che ne approfittano (4-3). La situazione però cambia subito perché le biancorosse sono scese in campo decise a vincere (9-5). Sul 17-14 dopo un piccolo break negativo, Lavarini ferma il gioco per dare qualche suggerimento alle sue ragazze che subito danno vita a un’azione spettacolare che termina con un bel punto (18-14). Sul 21-16 la UYBA sembra ormai proiettata alla vittoria e infatti l’ace di Herbots e l’attacco di Lowe chiudono i giochi sul 25-18.

UNET EWORK BUSTO A. – GOLDEN TULIP VOLALTO CASERTA 3-1
(23-25, 25-23, 25-19, 25-18)

BUSTO A.: Washington 7, Bici, Herbots 24, Wang (L), Gennari 4, Cumino, Orro 4, Leonardi (L) ne, Villani 3, Lowe 25, Bonifacio 9, Negretti, Berti. All. Lavarini.
CASERTA: Alhassan 7, Dalia, Ameri, Poll, Holzer, Ghilardi (L), Cruz 7, Gray 17, Castaneda 20, Garzaro 5, Bechis 3. All. Cuccarini.
ARBITRI: Spinnicchia, Zavater
NOTE. Busto Arsizio: ace 12, errori 13, muri 6. Caserta: ace 4, errori 9, muri 5. Durata set: 30′ 34′ 25′ 24′. Spettatori: 1991.

CLASSIFICA (dopo 6 giornate): Conegliano* 20; Firenze* 15; Novara* 14; BUSTO A. 13; Casalmaggiore 12; Brescia* 11; Chieri 10; Scandicci 9; Bergamo, Monza 7; Cuneo 6; Caserta 4; Filottrano, Perugia 2.
* = 7 partite giocate

di
Pubblicato il 10 Novembre 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Unet E-Work Busto - Volalto Caserta 3-1 4 di 35

Galleria fotografica

UYBA vs Caserta 4 di 19

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.