Pensionato in crisi d’ansia dà fuoco all’auto d’epoca

Intervengono i carabinieri che fanno scattare la denuncia. Sequestrata una pistola regolarmente detenuta

Avarie

Alla fine neppure ai militari è chiaro cosa abbia spinto un pensionato a dare fuoco alla sua auto d’epoca, ma questo è quanto ricostruito dai militari intervenuti a seguito di un incendio appiccato solo pochi giorni fa.

Nella giornata di ieri, i carabinieri della Stazione di Porto Ceresio hanno difatti denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica di Varese un 70enne del luogo, poiché resosi responsabile dei reati di danneggiamento seguito da incendio e omessa custodia di armi.

In particolare i militari dell’Arma, a conclusione di attività d’indagine hanno accertato che il pensionato probabilmente a causa di una crisi ansiosa e senza una ragionevole motivazione, nella nottata del 14 febbraio aveva appiccato un incendio ad una propria autovettura d’epoca Fiat 124.

I Carabinieri della locale Stazione avevano quindi proceduto al sequestro di una pistola regolarmente detenuta e denunciata all’Autorità di Pubblica Sicurezza ed al conseguente ritiro del porto darmi in via cautelare, in quanto accertavano l’omessa adozione delle cautele nella detenzione dell’arma.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore