“Salvate il viale alberato”, il gruppo Gente di Jerago con Orago scende in piazza

L'amministrazione comunale ha presentato un nuovo progetto che prevede il taglio degli alberi, anche a causa della vicinanza della ferrovia

Jerago con Orago generico

A Jerago con Orago continua lo scontro sul progetto di riqualificazione di via Milano, che prevede anche l’abbattimento dei platani sul viale che dalla Statale sale verso Orago.

Sabato 15 febbraio, alla mattina, in via Milano si mobilita nuovamente il gruppo Consiliare ” Gente di Jerago con Orago — Marino Sindaco“, con un gazebo per dire No al progetto.

Generico 2018

Alle 11,30 saranno presente l’onorevole Paola Frassinetti e il Consigliere Provinciale Giuseppe Martignoni (entrambi di Fratelli d’Italia, il partito a cui aderisce Marino). Il gruppo di Marino ha anche proposto l’istituzione di un senso unico, come alternativa per arrivare a tutelare gli alberi.

L’amministrazione comunale guidata da Emilio Aliverti ha rivisto il progetto di riqualificazione a seguito delle osservazioni di Rfi, il gestore della linea ferroviaria Milano-Gallarate-Varese che ha evocato il DPR 753/80, la norma che impone – per gli alberi superiori a quattro metri – una distanza minima dai binari pari all’altezza massima della pianta più due metri. E dunque il Comune ha ripensato il progetto che ora prevede appunto l’abbattimento dei 33 platani, che in parte ha

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 febbraio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore