Andrea Gambini vittima di un incidente domestico si dimette da commissario della Lega

L'esponente politico è caduto dalle scale fratturandosi 4 costole e perforando un polmone. È ricoverato in terapia intensiva all'ospedale Niguarda

andrea gambini

Una caduta dalle scale rovinosa ha provocato seri danni ad Andrea Gambini, commissario varesino della Lega Nord. È ricoverato all’ospedale Niguarda con quattro costole rotte e un polmone forato. L’uomo, caduto in casa si trova ora in ospedale in terapia intensiva dove rimarrà almeno due mesi di prognosi.

La situazione, estremamente delicata, lo ha indotto a rassegnare le dimissioni dall’incarico.
Visto anche il momento importante per la città che si prepara alle prossime consultazioni elettorali, Gambini ha scelto di rimettere il mandato da commissario, che aveva assunto due anni fa,  nelle mani del segretario provinciale del Carroccio Matteo Bianchi.

«Le dimissioni sono la scelta più giusta per la Lega – commenta Andrea Gambini – Questo incidente mi terrà lontano dalla politica attiva per almeno un paio di mesi. E il partito in questo momento ha bisogno di una guida e di persone operative al 100 per 100. Sono davvero rammaricato perché da commissario ho avviato un’esperienza arricchente sotto il profilo umano e politico. Ho avuto modo di condividere con i militanti della sezione di Varese momenti di confronto importanti e costruttivi. Ringrazio tutta la sezione per la disponibilità e la fiducia che mi hanno concesso in questi mesi. E ringrazio Matteo Bianchi per avermi scelto come commissario. Sono convinto che ora saprà individuare la persona giusta è capace di proseguire il lavoro avviato alla guida della sezione della Lega di Varese».

«Da parte della Lega gli auguri di pronta guarigione ad Andrea Gambini – dichiara il Segretario provinciale Matteo Bianchi – lo ringraziamo per tutto quello che ha fatto e lo aspettiamo per le prossime battaglie».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore