Castellanza, minoranze in piazza contro il sindaco: “Manca di rispetto al nostro ruolo”

I gruppi di opposizione si riuniranno venerdì davanti a Palazzo Brambilla per chiedere un maggiore coinvolgimento da parte di giunta e sindaco: "Una donna sola al comando senza alcun controllo"

municipio palazzo brambilla castellanza

Si riaccende la tensione tra opposizione e maggioranza a Castellanza dopo la tregua dettata dalla quarantena. I gruppi consiliari di minoranza (dopo un primo rinvio e una richiesta di una commissione tecnica per discutere degli aiuti ai cittadini colpiti dalla pandemia) hanno deciso di indire «una protesta/presidio nel rispetto di tutte le indicazioni di sicurezza da Covid-19 del Governo e della Regione Lombardia, si incontreranno davanti al Comune venerdì 29 maggio, alle ore 11, per manifestare contro il Sindaco e Giunta per la mancanza di rispetto del nostro ruolo di controllo istituzionale».

Da parte del sindaco Mirella Cerini, infatti, al momento è arrivata una risposta che non ha chiarito la situazione: «Dalle minoranze arriva un invito a discutere misure che, al momento, non possiamo mettere in pratica – ha detto il sindaco – mancano le linee del governo per poterlo fare in maniera concreta. Quando sarà il momento illustreremo le nostre proposte e ascolteremo le loro».

La tattica attendista del primo cittadino (che nel frattempo ha avviato il dialogo coi commercianti) non è piaciuta a Michele Palazzo, consigliere di “Sognare insieme Castellanza” che risponde: «A Castellanza abbiamo una donna sola al comando che non fornisce soluzioni ai problemi che i cittadini e i commercianti mi sollecitano ogni giorno. Non basta consegnare due mascherine e farsi un selfie col barista di turno per risolvere i problemi di una crisi che si fa sempre più profonda. Non ci sono le linee guida del governo? Bene. Intanto cominciamo a mettere sul tavolo i problemi per capire le priorità. Almeno quello».

Alla manifestazione aderiscono Castellanza al Centro con Paolo Colombo, il gruppo della Lega con Marinella Colombo e Angelo Soragni, il gruppo misto con Mino Caputo e Giovanni Manelli e Sognare Insieme Castellanza con Michele Palazzo.

di orlando.mastrillo@varesenews.it
Pubblicato il 27 maggio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore