L’onorificenza di Mattarella a Don Fabio, il prete di Gallarate che ha scelto di tornare in corsia contro Covid-19

Per la sua scelta è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

don fabio stevenazzi

Don Fabio Stevenazzi, il prete del direttivo della Comunità pastorale San Cristoforo di Gallarate che nel mezzo dell’emergenza da Coronavirus ha scelto di tornare a fare il medico presso l’ospedale di Busto Arsizio, è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

L’impegno di Don Fabio è stato riconosciuto dal Quirinale all’interno di un primo gruppo di cittadini, di diversi ruoli, professioni e provenienza geografica, che si sono particolarmente distinti nel servizio alla comunità durante l’emergenza del coronavirus.

I riconoscimenti, che Mattarella ha attribuiti ai singoli, vogliono simbolicamente rappresentare l’impegno corale di tanti nostri concittadini nel nome della solidarietà e dei valori costituzionali.

Don Fabio Stevenazzi è laureato in medicina, era medico ma aveva scelto di dedicare la sua vita a Dio e agli altri, ma come prete ha deciso di mettersi a disposizione nei giorno dell’emergenza tornando in corsia. È originario di Lozza, oggi sacerdote a Gallarate dopo un precedente incarico a Somma Lombardo.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 03 giugno 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore